Randy Orton: "Sono l'unico che JBL non ha mai preso di mira"

Randy ha svolto un ottimo lavoro a Raw negli ultimi due anni

by Simone Brugnoli
SHARE
Randy Orton: "Sono l'unico che JBL non ha mai preso di mira"

Oltre ad essere un 14 volte campione del mondo, Randy Orton si è aggiudicato due volte il Raw Tag Team Championship (con Riddle) e una volta ciascuno l’Intercontinental Championship, lo United States Championship, il World Tag Team Championship e lo SmackDown Tag Team Championship, diventando il decimo wrestler nella storia ad aver completato il Grand Slam.

Ha inoltre vinto due volte il Royal Rumble match (nel 2009 e nel 2017) e l’edizione 2013 del Money in the Bank. La Vipera detiene anche il record per il maggior numero di partecipazioni agli eventi in pay-per-view della WWE.

Il ‘Legend Killer’ è uno dei performer più rispettati del roster oggi, ma non è sempre stato così. Essendo una superstar di terza generazione, Randy ha dovuto gestire un’enorme mole di pressione nei primi anni della sua carriera.

Ospite nell’ultima edizione del podcast ‘Out of Character’, Orton ha ringaziato JBL per avergli sempre riservato un trattamento privilegiato. Bradshaw prendeva spesso di mira i giovani talenti nel backstage.

Randy Orton ringrazia JBL

“JBL era solito dare del filo da torcere ai giovani talenti del roster. Lo faceva per testare il loro carattere e aiutarli a crescere” – ha raccontato Orton. “John ha sempre avuto un occhio di riguardo per me, dato che mio padre Bob era stato il suo mentore.

Grazie a mio padre e alla sua influenza nel backstage, non sono mai stato un bersaglio nei primi anni della mia carriera. A causa di questo mio privilegio, tanti ragazzi mi odiavano e non avevo una buona reputazione” – ha aggiunto.

Randy ha speso bellissime parole per Dolph Ziggler: “Credo che sia una delle superstar più sottovalutate del roster WWE, non ci sono dubbi al riguardo. Mi dispiace moltissimo per lui, visto che ha un talento fuori dal comune.

Dolph è probabilmente il miglior lavoratore della mia generazione. Non so se qualcuno l’abbia mai detto, ma vi assicuro che è la verità”. The Viper si confronta con wrestler molto più giovani di lui: “Se vuoi che la tua carriera sia lunga, devi imparare a gestirti. Non puoi rischiare la pelle ogni singola sera”.

Randy Orton Raw
SHARE