Matt Hardy commenta il ritiro di Triple H

Il 25 marzo scorso, Triple H ha annunciato il suo ritiro definitivo dal wrestling

by Simone Brugnoli
SHARE
Matt Hardy commenta il ritiro di Triple H

Il 25 marzo scorso, Triple H ha annunciato il suo ritiro definitivo dal wrestling. Non è stato proprio un fulmine a ciel sereno, visto che The Game si era allontanato dal ring negli ultimi anni. Il 14 volte campione del mondo è stato il principale artefice del ‘miracolo NXT’, avendo reso il marchio ‘Black and Gold’ una validissima alternativa agli show di Raw e SmackDown.

Nel settembre 2021, HHH si è sottoposto ad una delicata operazione al cuore in seguito ad un evento cardiaco. Il lungo processo di riabilitazione lo ha indotto ad abbandonare il desiderio di tornare a lottare. “Adesso ho un defibrillatore del petto, non mi sembra il caso di prendere rischi” – ha confidato Hunter.

Il ‘Cerebral Assassin’ si è concesso una breve apparizione durante la seconda notte di WrestleMania 38, in cui ha salutato il WWE Universe e ha lasciato i suoi stivali al centro del ring. Nell’ultima edizione del podcast ‘Extreme Life’, l’ex superstar della WWE Matt Hardy ha commentato il ritiro di Triple H.

Matt Hardy rende omaggio a Triple H

“Tutti quanti dobbiamo andare in pensione prima o poi, è un fatto naturale. Ho contattato Triple H quando ho saputo che si era operato al cuore e abbiamo parlato un po’.

Conosco Paul da molto tempo e ho lavorato con lui parecchie volte, non abbiamo mai avuto problemi. È formidabile sul ring, oltre ad essere uno dei performer più intelligenti che abbia mai incontrato” – ha raccontato Hardy.

Matt ha parlato anche della rottura tra sua fratello Jeff e la WWE: “Sono circolate diverse notizie false, non è vero che Jeff fosse sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti. È sempre rimasto pulito durante il suo ultimo stint in WWE.

Ha avuto uno strano comportamento durante un live event in Texas. Non si sa bene per quale motivo, ha abbandonato il ring e si è mischiato tra la folla. Jeff è sempre stato un tipo bizzarro e originale, non lo scopriamo oggi. Jeff non voleva essere licenziato, ha agito in quel modo perché è la sua natura”.

Matt Hardy Triple H
SHARE