WWE: Uno dei Producer di Wrestlemania 38 lascia la compagnia



by RACHELE GAGLIARDI

WWE: Uno dei Producer di Wrestlemania 38 lascia la compagnia

Secondo quanto riportato da Mike Johnson nel noto sito PWInsider, Pat Buckridge, conosciuto come Pat Buck, produttore della WWE da qualche tempo, ha deciso di lasciare tutto dopo aver prodotto due match a Wrestlemania 38 e non solo.

Un'ultima voi, poi l'addio

Queste le parole del sito: “Pat Buckridge (professionalmente conosciuto come Pat Buck), che ha prodotto diversi main event di Wrestlemania 38 durante il fine settimana, si è ufficialmente dimesso dalla World Wrestling Entertainment oggi, PWInsider.com ha confermato.  

Buck, che ha prodotto Roman Reigns vs. Brock Lesnar (con Michael Hayes) e Ronda Rousey vs. Charlotte Flair, ha informato la società questo pomeriggio che stava andando via. La parola che sta girando è che Buck ha dichiarato che con i match su cui ha lavorato per Wrestlemania 38, aveva raggiunto i suoi obiettivi di produrre main event nel più grande spettacolo dell'anno e ora aveva bisogno di rifocalizzare le sue energie sulla sua famiglia, qualcosa che l'attuale programma WWE non poteva permettergli costantemente di fare.

Al di là delle sue funzioni di produttore, Buck, 38 anni, stava lavorando anche in Talent Relations ed era stato il collegamento tra la società e talenti indipendenti che sono stati bookati come comparse ai PPV e TV tapings. Inoltre stava esplorando i nuovi signings potenziali.

Buck gestisce la Create-A-Pro Wrestling Academies nel New Jersey e Long Island con Brian Myers, è anche il proprietario di WrestlePro nel New Jersey. Ha firmato con la WWE come produttore nel 2019 dopo una lunga carriera di wrestling in modo indipendente, tra cui un lungo periodo con Ohio Valley Wrestling quando era un territorio di sviluppo WWE.

Buck se n'è già andato e non sarà alla registrazione di Raw di stasera.”

Purtroppo per il produttore i due match nominati che ha prodotto nel weekend che abbiamo appena passato, hanno deluso molto i fans, ma ovviamente bisogna rispettare anche il suo pensiero dato che ha vissuto tutto in prima persona. Gli auguriamo ovviamente il meglio.

Wrestlemania