Rhea Ripley svela cosa l'ha colpita di più di The Undertaker



by   |  LETTURE 1274

Rhea Ripley svela cosa l'ha colpita di più di The Undertaker

The Undertaker è stato inserito ufficialmente nella WWE Hall of Fame da Vince McMahon in persona, il giusto riconoscimento per una carriera leggendaria. Il Becchino ha trasceso il wrestling, contribuendo ad accrescerne la popolarità in giro per il mondo.

All’interno della docu-serie ‘The Last Ride’, il Deadman ha ammesso di non riuscire più a sostenere gli sforzi richiesti dal wrestling professionistico e di non voler rovinare la sua immagine. A meno di clamorosi e improbabili colpi di scena, il suo ultimo match è destinato a rimanere quello contro AJ Styles a WrestleMania 36.

In una lunga intervista esclusiva a Sportskeeda, l’ex campionessa di Raw Rhea Ripley ha elogiato la straordinaria capacità del ‘Phenom’ di restare sempre fedele al proprio personaggio. Grazie alla sua iconica gimmick, Taker si è affermato uno dei wrestler più popolari di tutti i tempi.

Rhea Ripley si congratula con Taker

“The Undertaker è una leggenda assoluta di questo business. Ha curato ogni minimo dettaglio sia dentro che fuori dal ring e i suoi sforzi sono stati ripagati” – ha dichiarato Ripley.

“Ha avuto la capacità di restare sempre fedele al suo personaggio, il che ha aumentato la sensazione di realismo in chi lo osservava da fuori. Quando pensi al wrestling, Undertaker è uno dei primi nomi che ti vengono in mente.

Sono felice che sia stato inserito nella WWE Hall of Fame” – ha aggiunto Rhea. Nel corso di un evento NASCAR, il Becchino ha riflettuto sui cambiamenti che hanno riguardato NXT: “Il lavoro di una superstar non consiste soltanto nel vincere o perdere un match.

Devi fare in modo che le persone paghino per vederti vincere o perdere. È necessario che si crei un rapporto di amore/odio tra la star e i fan, non so se mi spiego. È questa la parte più difficile del nostro mestiere.

Ciò che distingue un semplice wrestler da un performer a tutto tondo è proprio la capacità di entrare in contatto con il pubblico. NXT rappresenta un ottimo espediente per far crescere i giovani talenti sul piano fisico e mentale”.