Quali sono i piani della WWE per Drew McIntyre a Wrestlemania?



by   |  LETTURE 1449

Quali sono i piani della WWE per Drew McIntyre a Wrestlemania?

Nelle ultime settimane prima dello Showcase of the Immortals, la WWE è andata a costruire tutte le sue storyline più importanti dei due giorni dedicati a Wrestlemania 38, con le faide più disparate e quasi tutti i wrestler di punta della compagnia, che sono stati chiamati a salire sul ring dello show degli show in un modo o nell'altro.

Tra le grandissime sfide che vedremo tra stanotte e domani notte, nelle due nottate dedicate a Wrestlemania 38, ci sono infatti numerosi match di cartello veramente importantissimi, come Brock Lesnar vs Roman Reigns, in una contesa valida per i due titoli mondiali dei due roster, lo scontro tutto al femminile tra la Regina della WWE, Charlotte Flair e la "donna più cattiva del mondo", Ronda Rousey, valido per il titolo di Smackdown Women's Champion.
Tra le tante contese veramente da urlo, spicca però un match che ha fatto un po' storcere il naso ai fan del WWE Universe, con Drew McIntyre, atleta scozzese vincitore del main event di Wrestlemania di due anni fa, valido proprio per la sua primissima cintura mondiale in WWE, che andrà a sfidare Happy Corbin, in uno dei match di media importanza della card dello show degli show.

Ma perché la WWE ha voluto questo match invece di optare per qualcos'altro sui ring dello show più importante del mondo?

La WWE non aveva altri avversari per Drew McIntyre a Wrestlemania

Nel suo ultimo aggiornamento ai microfoni di una delle Newsletter giornaliere del Wrestling Observer, Dave Meltzer ha voluto fare il punto sulla situazione attorno allo scozzese della WWE, che a quanto pare non aveva molte scelte o possibilità in quel dell'edizione di quest'anno dello Showcase of the Immortals.

Proprio in merito a questo argomento, Meltzer ha infatti affermato:

"Il suo ruolo è quello di dare a Drew McIntyre una vittoria a Wrestlemania così lui potrà andare contro tizi più grandi, sapete, le star più grandi.

Quindi è semplicemente per un fatto che non avevano nessuno... Non avevano nessun altro pronto per lui. Quindi ne è uscito fuori questo". Subito dopo Wrestlemania, quindi, Drew McIntyre potrebbe andare immediatamente per il titolo massimo unificato, contro quello che sarà il vincitore del main event di Mania 38, nello scontro finale tra Brock Lesnar e Roman Reigns, in uno dei main event di Wrestlemania che ha lo più alto star power della storia della compagnia, come promesso anche dallo stesso Drew nelle sue ultime interviste.