Cody Rhodes porta l'AEW World Championship in WWE? All Elite senza campione assoluto



by   |  LETTURE 5974

Cody Rhodes porta l'AEW World Championship in WWE? All Elite senza campione assoluto

In tanti si sono domandati per quale motivo la WWE abbia deciso di inserire come stipulazione del main event di WrestleMania l'unificazione del WWE Championship (oggi detenuto da Brock Lesnar) con il WWE Universal Championship (saldamente intorno alla vita di Roman Reigns). Possibile che ci sia un solo titolo assoluto da dividere in due brand che compongono il main roster (Raw e SmackDown)? La risposta ovviamente è no, ma ciò che sta trapelando dall'America è che a sorpresa il secondo titolo assoluto difeso a Stamford sarà...l'AEW World Championship!

Il tutto nasce dalla separazione tra Cody Rhodes e la All Elite Wrestling, nota ormai da tempo così come è molto chiacchierato il possibile arrivo dell'ex Stardust in quel di WrestleMania 38. E così sarà, secondo alcuni insider della compagnia che hanno lasciato trapelare il tutto. La vera sorpresa, però, è che con Cody ci sarà un pezzo d'oro decisamente pregiato. E il motivo è all'interno di alcune clausole contrattuali inserite nell'atto fondativo della AEW.

Su questi importantissimi pezzi di carta ha messo le mani Michael Pike, importante giornalista del sito d'inchiesta americano 'White Cod'. La verità, ormai acclarata, è che sin da quando Tony Khan e soci fondarono la AEW, la proprietà intellettuale del titolo massimo della compagnia non appartiene alla compagnia stessa, né alla sua proprietà e nemmeno al campione. Appartiene infatti a Cody Rhodes, sebbene quest'ultimo mai sia stato detentore del fatidico AEW World Championship.

AEW World Championship in WWE a partire da WrestleMania: tutte le conseguenze

Il risultato è che a WrestleMania non solo Cody Rhodes compierà il suo ritorno in WWE, ma lo farà mostrando al pubblico di Dallas la massima cintura della sua ormai ex compagnia. E non è tutto, perché ovviamente questo comporta anche il fatto che non sarà da solo. Per un altro vincolo contrattuale (se il proprietario della cintura cambierà compagnia, il campione dovrà seguire la cintura), anche Adam Page sarà costretto a lasciare la AEW e diventare in automatico una WWE Superstar. La conseguenza è che WrestleMania si chiuderà con Brock Lesnar sia WWE che Universal Champion, Roman Reigns senza titoli anche a causa dell'attacco di Rhodes e Page, e una faida già pronta per i prossimi mesi.

Se infatti Cody affronterà (e batterà) Seth Rollins, lui e Adam Page saranno la causa della conclusione del lunghissimo regno da Universal Champion di Roman Reigns. Non solo, perché saranno inseriti nel roster di SmackDown con Adam Page campione di diritto dello show blu. E questo darà vita a una lunga e accesissima faida tra la "nuova coppia del potere" Page-Rhodes da un lato e il ritrovato duo Reigns-Rollins dall'altro, con Seth che quindi raggiungerà l'ex compare dello Shield a SmackDown per contrastare questa "Invasion" degli ex AEW.

Queste incredibili informazioni che vi abbiamo appena riportato sono tutte riscontrabili in alcuni documenti esclusivi. Per avere la certezza sulla veridicità del tutto, non vi resta che verificare alcuni dettagli sul giornalista che ha scoperto il tutto (Michael Pike di 'White Cod') cliccando su QUESTO LINK. Tutti i documenti che attestano la proprietà dell'AEW World Championship in mano a Cody Rhodes, e l'obbligo contrattuale di Adam Page di seguirlo, sono invece disponibili su QUESTO LINK.