WWE: quali sono i piani per Shan McMahon a Wrestlemania? Le ultime



by   |  LETTURE 899

WWE: quali sono i piani per Shan McMahon a Wrestlemania? Le ultime

Nelle ultime settimane si è molto parlato della situazione venutasi a creare nel backstage della Royal Rumble, quando il primogenito di Vince McMahon, Shane, ha mandato su tutte le furie diversi componenti del creative team, decidendo da solo quello che doveva essere mandato in scena nella rissa reale maschile, con il suo nome che doveva essere uno degli ultimi a rimanere in scena, con il figlio del Chairman che voleva essere assoluto protagonista della contesa, sebbene la compagnia e lo stesso padre non avessero mai avuto grandi piani per lui in vista di Wrestlemania.

Dopo diversi accesi diverbi, ci ha pensato lo stesso patron della federazione a cacciare il figlio dal backstage, rimettendo mano al booking della contesa principale del Big Four di Gennaio, con Shane che non ha potuto far altro che prenderne atto, lasciando il team creativo.

Come abbiamo visto, alla fine, Shane ha comunque avuto un ottimo posizionamento alla Rumble, ma non ha fatto tutto quello che voleva inizialmente, con una delle parti del contendere del figlio del Chairman, che era infatti quella di entrare con il numero 1, per poi rimanere sul ring molto tempo, come accaduto in passato con diversi atleti, che poi sono risultati essere gli assoluti protagonisti delle rispettive Rumble.

Alla fine, sembrava che anche i piani per lui di Wrestlemania fossero stat cancellati, mentre invece un rumor delle ultime ore riporta che Shane sarà anche a Dallas, ma quali sono i piani per lui?

La WWE non ha pronto nulla per Shane McMahon a Wrestlemania 38

A quanto pare, secondo quanto riportato dal noto sito Ringside News, la WWE non avrebbe nessun tipo di piano per far apparire on-screen il primogenito di Vince e Linda McMahon, con Shane che sarà sì presente a Wrestlemania e durante tutto il weekend, ma non come performer.

Secondo le affermazioni dei giornalisti del sito, infatti, Shane prenderà parte molto probabilmente alla cerimonia della Hall of Fame, perchè quello è un appuntamento fisso che Shane non salta mai, ma oltre quello, molto probabilmente non vedremo nulla di concreto davanti agli schermi della compagnia del figlio del Chairman.

Dopo il trambusto venutosi a creare nel backstage della compagnia alla Rumble, la WWE ha quindi deciso di cestinare tutti i piani per lui, eliminando anche il possibile match con Seth Rollins, che a Wrestlemania molto probabilmente andrà a scontrarsi con il rientrante Cody Rhodes, per la felicità dei fan di Dallas e quelli collegati da tutto il resto del mondo.