John Cena ammette: "Mi manca fare il wrestler a tempo pieno"



by SIMONE BRUGNOLI

John Cena ammette: "Mi manca fare il wrestler a tempo pieno"

A partire dal 2017, John Cena ha deciso di assumere un ruolo da part-timer per dedicarsi alla carriera cinematografica. Nonostante abbia interpretato il ruolo di babyface per quasi tutta la sua carriera, si è imposto come una delle figure più controverse nella storia della WWE.

Oltre ad essere un 16 volte campione del mondo (record che condivide con Ric Flair), il leader della ‘Cenation’ ha detenuto cinque volte lo United States Championship, due volte il World Tag Team Championship e due volte il WWE Tag Team Championship.

Si è inoltre aggiudicato il Royal Rumble match nel 2008 e nel 2013, oltre a tre edizioni dell’Elimination Chamber match e l’edizione 2012 del Money in the Bank. L’ultima apparizione del bostoniano in WWE risale a SummerSlam 2021, dove è stato battuto da Roman Reigns al termine di una battaglia senza esclusione di colpi.

Intervistato da Jack King per GQ, John ha confidato che gli manca lavorare come superstar a tempo pieno.

L'ammissione di John Cena

“Mi manca fare la superstar WWE a tempo pieno, ve lo giuro” – ha esordito Cena.

“Al tempo stesso, devo essere realista a questo punto della mia vita. Compirò 45 anni fra meno di un mese e sono stato davvero fortunato a non subire tanti infortuni durante la mia lunga carriera. Nessun problema fisico ha stravolto la mia vita fuori dal ring, il che non è scontato.

Sono forte, flessibile e in ottime condizioni fisiche. Tuttavia, non sarei in grado di esibirmi a tempo pieno. Rischierei di farmi male sul serio” – ha ammesso. John ha poi commentato l’ascesa della AEW: “Non guardo gli show della All Elite Wrestling solitamente.

Se penso che la concorrenza sia un bene? Certo che lo è. Ogni volta che c’è più fermento nel settore, è un bene per il wrestling. Tutti quanti sono costretti ad alzare l’asticella, altrimenti la compagnia rivale prende il sopravvento.

Si nota che adesso la WWE presta maggiore attenzione alla costruzione delle trame e dei match. È un momento fantastico per il wrestling”.

John Cena