Charlotte Flair: "Non ho mai avuto infortuni seri in WWE per la genetica superiore"



by ROBERTO TRENTA

Charlotte Flair: "Non ho mai avuto infortuni seri in WWE per la genetica superiore"

Una delle atlete donne della WWE più famose e più vincenti degli ultimi 10 anni di compagnia, è sicuramente la figlia del due volte WWE Hall of Famer Ric Flair, Charlotte, la quale ricopre al momento il ruolo di Smackdown Women's Champion e che a breve sarà chiamata a Wrestlemania 38 a difendere la propria cintura dall'attacco di Ronda Rousey, fresca vincitrice della Royal Rumble femminile, al suo rientro dopo oltre due anni di stop.

Dopo essersi fermata per cercare di mettere su famiglia, con la Baddest Woman on the Planet che è riuscita a partorire la prima figlia con il marito Travis Browne, Ronda è tornata sui ring più famosi del mondo del pro-wrestling, andando immediatamente a sfidare la numero uno della WWE, con la Queen della compagnia che ha accettato di buon grado la sfida, andando immediatamente a mettere le cose su un piano personale, come solo un Flair potrebbe fare.
Nella sua ultima intervista, Charlotte ha voluto inoltre parlare della sua salute fisica, con l'atleta che è riuscita sempre a evitare grandi infortuni nella sua carriera, non rimanendo mai fuori dalle scene per molti mesi, come accaduto con moltissimi altri colleghi, alle prese con fratture, lacerazioni tendinee e altro.

Charlotte Flair ringrazia la sua superiorità genetica

Parlando in merito a questa faccenda ai microfoni di WFAN a New York, Charlotte Flair ha infatti affermato:

"Sono geneticamente superiore. Non mi sono mai fatta male.

Solo il mio cuore quando ho perso. L'ho messo in conto, ma quando ti prendi sempre cura di te stessa, che sia in palestra o per la nutrizione e quando dormi il giusto tempo o fai qualcosa da sola a casa, il tutto ti tiene in gioco a lungo.

Sono stata fortunata sin dal 2015, a non avere mai infortuni grandi. Ho preso delle botte veramente grosse e anche dei bump molto duri ma nulla di questo - non mi sono mai rotta nessun osso. Non ho mai sentito mio padre lamentarsi, nemmeno una volta.

Mai. Non l'ho mai sentito dire 'Ho bisogno di un Advil o Tylenol' o 'Oh, la mia schiena' Se avesse avuto dolore, non avrebbe mai detto nulla" .

Charlotte Flair Smackdown