Alberto Del Rio invia un bellissimo messaggio a Triple H



by SIMONE BRUGNOLI

Alberto Del Rio invia un bellissimo messaggio a Triple H

Triple H ha annunciato che la sua carriera da wrestler professionista è giunta al termine. Nel settembre dello scorso anno, il 14 volte campione del mondo si è sottoposto ad un delicato intervento al cuore in seguito ad un evento cardiaco.

La riabilitazione è stata lunga per The Game, che ha ricevuto tanti messaggi di sostegno da parte di amici e colleghi. Non c’è dubbio che HHH sia stato uno dei performer più influenti della sua generazione, oltre ad aver contribuito alla nascita e all’ascesa di NXT.

Durante la sua lunga permanenza nella federazione di Stamford, ‘The Hunter’ ha detenuto 24 titoli complessivi facendo la storia di questo business. Si è inoltre aggiudicato l’edizione 1997 del torneo ‘King of the Ring’, nonché due edizioni del Royal Rumble match.

Ai microfoni di ‘Lucha Libre Online’, l’ex superstar della WWE Alberto Del Rio ha inviato un sincero messaggio di auguri al ‘Cerebral Assassin’.

Il messaggio di Alberto Del Rio a Triple H

“Io e Triple H abbiamo avuto svariate divergenze in passato, il nostro rapporto non è sempre stato idilliaco” – ha ammesso Del Rio.

“Tuttavia, il processo di maturazione comporta anche l’ammissione e la correzione dei propri errori. Ho sempre rispettato The Game e la sua legacy. HHH ha fatto tantissimo per la WWE e per il wrestling in generale.

Anche dopo essersi allontanato dal ring, il suo contributo è stato fondamentale per lo sviluppo di questo business” – ha aggiunto. Durante la lunga conversazione con Stephen A. Smith, Triple H ha parlato del suo futuro: “Ero già ad un punto della mia carriera in cui mi sentivo appagato per quanto concerne l’attività sul ring.

Avevo avuto una conversazione con Vince McMahon per fare qualcosa a WrestleMania 38, erano stati abbozzati dei piani, ma l’operazione al cuore ha stravolto le carte in tavola. Vedo le cose da una prospettiva diversa ora.

Sto ancora recuperando e la mia resistenza è inferiore rispetto a prima. Mi sto concentrando sul reclutamento e sulla crescita dei nostri giovani talenti. È questo il mio obiettivo principale”.

Triple H