WWE Hall Of Fame 2022: Shad Gaspard verrà celebrato alla cerimonia

Un riconoscimento verrà assegnato a questo grandissimo uomo che ha salvato senza pensarci due volte suo figlio

by Rachele Gagliardi
SHARE
WWE Hall Of Fame 2022: Shad Gaspard verrà celebrato alla cerimonia

Durante l’ultima edizione della sua Wrestling Observer Newsletter, uno dei siti più importanti nel panorama del wrestling ha informato il WWE Universe che Shad Gaspard, scomparso da vero eroe il 17 maggio 2020, sarà celebrato dalla compagnia molto presto.

In particolare, la WWE vuole onorare la memoria di questa grandissima persona conferendogli il famoso Warrior Award di quest’anno. Tale premio è stato introdotto nel 2015 per onorare le persone che hanno "esibito forza e perseveranza incrollabili, e che vivono la vita con il coraggio e la compassione che incarna lo spirito indomabile di The Ultimate Warrior". Dana Warrior, la vedova di Warrior, di solito presenta il premio alle cerimonie.

Dal 2015 le persone che hanno avuto il piacere di ricevere questo premio sono: Connor “The Crusher” Michalek (2015), Joan Lunden (2016), Eric LeGrand (2017), Jarrius “JJ” Robertson (2018), Sue Aitchison (2019), Titus O’Neil (2020), Rich Hering (2021).

Ricordando Shad

Gaspard è morto all'età di 39 anni il 17 maggio 2020 dopo che lui e suo figlio di 10 anni erano tra un gruppo di nuotatori che sono stati spazzati via da una forte corrente in acqua mentre erano nell'oceano a Venice Beach, CA. I primi soccorritori sono entrati in acqua per salvare i nuotatori, ma Gaspard li ha intimati di salvare prima suo figlio, e così loro hanno fatto, salvando la vita del piccolo. Shad poi è stato colpito da una grande onda che lo ha portato sott’acqua per tre giorni, quando poi l’oceano ha deciso di restituire il corpo senza vita. 

Shad Gaspard ha lavorato per la WWE dal 2002-2007, e poi è tornato per un'altra run che dal 2008 al 2010. La WWE lo ricorderà durante la cerimonia della Hall of Fame 2022 venerdì 1 aprile dopo l’ultima puntata di SmackDown che anticipa i due giorni impegnativi di Wrestlemania. Siamo certi che questo riconoscimento potrà anche solo in minima parte onorare la sua memoria.

Hall Of Fame
SHARE