Dutch Mantell: "L'infortunio di Big E? Tutta colpa di Ridge Holland"

Big E è stato vittima di un grave infortunio al collo

by Simone Brugnoli
SHARE
Dutch Mantell: "L'infortunio di Big E? Tutta colpa di Ridge Holland"

Big E è stato vittima di un grave infortunio al collo, che lo terrà lontano dal ring per molto tempo. Attraverso il suo profilo Twitter, l’ex WWE Champion ha ammesso di aver rischiato conseguenze ben peggiori: “Ho parlato per la prima volta con il dottore e sono venuto a sapere che quella frattura avrebbe potuto causare un ictus, la paralisi o addirittura la morte.

La vita adesso mi appare ancora più preziosa”. Il 36enne di Tampa dovrà saltare WrestleMania 38, l’evento più importante del calendario WWE, che si svolgerà in due serate all’AT&T Stadium di Arlington.

La speranza è che questo brutto incidente non comprometta la carriera di Big E. Oltre ai successi conseguiti come membro del New Day, l’attuale superstar di SmackDown ha detenuto una volta il titolo WWE, una volta l’NXT Championship e due volte il titolo Intercontinentale, diventando così il 33° wrestler nella storia ad aver completato la Triple Crown.

Nell’ultima edizione di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, l’ex manager della WWE Dutch Mantell ha criticato duramente Ridge Holland per aver propiziato l’infortunio di Big E.

Dutch Mantell distrugge Ridge Holland

“La verità è che quel ragazzo (Ridge Holland) non è pronto per questi palcoscenici” – ha sentenziato Mantell.

“Si vede benissimo che non è abile sul ring. Non è così sorprendente che Big E si sia fatto male durante una sequenza con lui. Holland non ha il talento necessario per essere nel posto in cui si trova adesso.

Mi dispiace essere così duro, ma Ridge è ancora troppo inesperto. Non so cosa la dirigenza abbia visto in lui, forse sono concentrati sul futuro. Non è nemmeno così bravo a parlare” – ha rincarato la dose.

Mantell ha poi commentato l’imminente ritorno di Cody Rhodes in WWE: “All’inizio riceverà una grandissima attenzione, ma poi cosa succederà? Dopo circa un mese, le superstar già affermate prenderanno il sopravvento.

Cody è un ottimo wrestler, ma non si avvicina nemmeno lontanamente al livello di suo padre Dusty. Rappresenta senza dubbio un buon innesto per la WWE, ma non credo che sposti più di tanto l’ago della bilancia”.

Dutch Mantell Big E
SHARE