Jim Cornette: "Cody Rhodes non andrà oltre la mid-card in WWE"

Quasi nessuno si aspettava che Cody Rhodes lasciasse la All Elite Wrestling

by Simone Brugnoli
SHARE
Jim Cornette: "Cody Rhodes non andrà oltre la mid-card in WWE"

Quasi nessuno si aspettava che Cody Rhodes lasciasse la All Elite Wrestling. Oltre ad essere stato uno dei membri fondatori della AEW, il 36enne di Marietta si era distinto anche per il suo ruolo nel backstage. Cody è noto soprattutto per i suoi trascorsi in WWE tra il 2006 e il 2016, essendosi aggiudicato due volte il titolo Intercontinentale, tre volte il WWE Tag Team Championship (due volte con Goldust e una volta con Drew McIntyre) e tre volte il World Tag Team Championship (due volte con Ted DiBiase Jr.

e una volta con Hardcore Holly). Il contratto di Rhodes con la All Elite Wrestling era destinato a scadere già il 31 dicembre 2021, ma le sue apparizioni sul ring sono continuate fino a febbraio 2022. Tuttavia, il 15 febbraio, Cody ha annunciato il suo addio alla compagnia insieme alla moglie Brandi.

Si vocifera di un possibile ritorno di Rhodes in WWE, magari a WrestleMania 38 (che si svolgerà in due serate all’AT&T Stadium di Arlington). Nell’ultima edizione del suo podcast, Jim Cornette ha analizzato nel dettaglio le prospettive di Cody.

Jim Cornette sul futuro di Cody Rhodes

“Pensate davvero che Vince McMahon riporterà indietro Cody Rhodes, che è stato campione in AEW, e gli consentirà di battere i migliori talenti della WWE? Io non credo proprio” – ha esordito Cornette.

“Se dovesse tornare nella federazione di Stamford, Rhodes ci guadagnerebbe dal punto di vista economico. Tuttavia, non credo che Vince gli permetterebbe di andare oltre la mid-card. Non posso immaginare che un'ex stella della AEW riesca a sconfiggere Roman Reigns o Brock Lesnar” – ha aggiunto.

Il due volte WWE Hall of Famer Booker T non è rimasto così sorpreso dall’addio di Rhodes alla AEW: “La All Elite Wrestling ha sempre avuto molte persone al comando, era chiaro che prima o poi sarebbe emerso qualche dissidio.

Ho seri dubbi che – all’interno dell’azienda – siano tutti felici come il primo giorno. Lo stupore deriva dal fatto che Cody è stato uno dei fondatori della AEW insieme agli Young Bucks. Era difficile immaginare che proprio lui avrebbe fatto i bagagli”.

Jim Cornette Cody Rhodes
SHARE