La WWE modifica i piani per Steve Austin per Wrestlemania 38



by   |  LETTURE 2712

La WWE modifica i piani per Steve Austin per Wrestlemania 38

Nelle ultime settimane si è molto parlato di alcuni importanti piani per Wrestlemania 38, con alcuni nomi molto famosi del panorama del pro-wrestling mondiale che sono stati vociferati come possibili protagonisti dello Showcase of the Immortals di quest'anno, compreso il Chairman della federazione, Vince McMahon.

Dopo aver capito che Vince McMahon non sarà presente a Wrestemania 38 come lottatore, ma con il Chairman che ha preferito declinare la sua partecipazione attiva, per dare spazio a Austin Theory e Pat McAfee, nonostante inizialmente sembrasse possibile un suo ruolo un po' defilato nella contesa, adesso emergono ulteriori novità sul ruolo del WWE Hall of Famer "Stone Cold" Steve Austin.
Il Rattlesnake texano, era infatti vociferato in un match vero e prorpio dopo ben 19 anni di inattività sui ring della compagnia di Stamford, con Stone Cold che avrebbe dovuto avere un match dopo Wrestlemania 19, proprio nell'edizione dello show degli show, contro il canadese Kevin Owens, il quale prende in giro il Texas e gli abitanti di tale stato degli USA da settimane.

Stone Cold sarà a Wrestlemania ma non per un match?

Nelle ultime ore sembrano esserci stati degli ulteriori aggiornamenti sulla vicenda dell'Hall of Famer più famoso dell'Attitude Era della WWE, con Steve Austin che sarebbe stato spostato in un semplice segmento e non un vero e proprio match ad Aprile.
Come riportato nelle ultime ore dal noto Dave Meltzer del Wrestling Observer, infatti:

"La cosa grossa è che volevano tutti Vince e volevano anche Austin perché avrebbero venduto un sacco di biglietti, avendone ancora tanti a disposizione e Pat McAfee vs Austin Theory non ne venderà chissà quanti.

E Steve Austin e Kevin Owens è, sapete, loro avranno un confronto, ma non è chiaro se sarà un vero e proprio match o non più. A questo punto, dipende tutto essenzialmente da Austin. Loro (la WWE e la dirigenza ndr) vogliono il match, e pensavano di avere già in mano un match, e sapete, Steve, c'è una ragione se non ha lottato per ben 19 anni.

Io so solo che fino a Venerdì non aveva ancora acconsentito a fare un match anche se era stato inserito nella card primordiale dell'evento. Adesso, viene classificato nelle card interne come semplice confronto" .