Vince McMahon difende l'accordo della WWE con l'Arabia Saudita pubblicamente



by ROBERTO TRENTA

Vince McMahon difende l'accordo della WWE con l'Arabia Saudita pubblicamente

Nella giornata di ieri diverse notizie hanno un po' scombussolato gli ambienti della WWE, specialmente per quanto riguarda i rapporti internazionali che la compagnia ha da diversi anni con diversi continenti e diversi paesi.

Nella giornata di ieri, vi abbiamo infatti riportato la notizia che la WWE ha voluto cessare ogni tipologia di streaming nel paese di Vladimir Putin, dopo quanto accaduto in terra Ucraina, con il paese asiatico che si è visto da un giorno all'altro staccare tutti i servizi online della compagnia, per una presa di posizione molto forte da parte dei McMahon.

Dopo questa notizia, decine di fan e addetti ai lavori hanno però accusato Vince McMahon e la compagnia di essere incoerenti, visto che c'è un accordo che va avanti da anni anche con un paese molto discusso come l'Arabia Saudita, con la WWE che non ha mai nemmeno mosso un dito contro le regole così restrittive e poco umane che paesi come quello hanno verso le proprie donne.
Proprio in merito a tale argomento, Vince McMahon è intervenuto anche durante la sua lunga intervista rilasciata al Pat McAfee Show, con il Chairman della WWE che ha voluto difendere la scelta di utilizzare un palcoscenico come quello arabo, parlando di cultura e storia.

Vince McMahon e la difesa del suo accordo con l'Arabia

Nel suo intervento, Vince ha così difeso il gemellaggio WWE-Arabia Saudita, dicendo:

"Le persone adorano la cultura occidentale in tutto il mondo. Non adorano il nostro governo, ma amano la cultura occidentale.

La nostra forma di intrattenimento, con la WWE che calza a pennello ovunque. E' una cosa più grande della vita. E' come, tutto ciò che non si può immaginare, tipo 'Oh mio Dio, è lo spettacolo' Quindi, è una cosa che calza ovunque.

Noi traduciamo in 40 lingue differenti o una cosa del genere, ma anche se fosse solo in inglese, lo capiresti. Loro capiscono. Siamo sempre stati popolari ovunque. E con l'Arabia non è differente. Ancora una volta, le persone sono persone e le culture sono culture e bisogna rispettarle tutte.

Solo perché noi siamo Americani, 'Questo è il modo in cui il mondo deve essere. Come noi. Noi sappiamo come gira il mondo e non ci sono altri modi per fare le cose se non il nostro, che è quello giusto' Ma andiamo, le culture vanno avanti da centinaia di anni" .

Vince Mcmahon Pat Mcafee