JBL svela il suo più grande rimpianto

JBL ha iniziato la sua carriera nel wrestling nei primi anni novanta

by Simone Brugnoli
SHARE
JBL svela il suo più grande rimpianto

JBL ha iniziato la sua carriera nel wrestling nei primi anni novanta, lottando in diverse federazioni indipendenti e facendosi notare per il suo carisma sia dentro che fuori dal ring. In WWE, si è aggiudicato una volta il WWE Championship, una volta il titolo Intercontinentale, una volta lo United States Championship, una volta l’European Championship, diciotto volte l’Hardcore Championship e tre volte il World Tag Team Championship, diventando il decimo wrestler nella storia ad aver completato il Grand Slam.

Nel 2021, è stato inserito con pieno merito nella WWE Hall of Fame. Grazie alla sua celebre gimmick, Layfield si è affermato come uno degli heel più riconoscibili e apprezzati dell’era moderna. Nel corso di una lunga intervista a ‘Inside The Ropes’, l’ex campione WWE ha ammesso di avere un unico rimpianto legato alla sua avventura a Stamford.

JBL ha un unico rimpianto

“Quando sono entrato in WWE, non ero pronto per avere un grande push” – ha confidato JBL. “Ero sicuro di farcela, ma poi mi sono reso conto che era più difficile di quanto immaginassi.

Sono stato sopraffatto dal sistema in un primo momento e non sono riuscito ad esprimere a pieno il mio talento. Il fatto di essere stato campione da altre parti non mi garantiva lo stesso successo in WWE. Mi ci è voluto un po’ di tempo per abituarmi a quell’ambiente” – ha aggiunto.

John non desidera tornare sul ring: “I fan mi pongono spesso questa domanda e apprezzo molto il loro interessamento. Non ho intenzione di tornare a lottare in questa fase della mia vita, devo essere sincero. Non ho la testa giusta per riuscirci e non ce la farei nemmeno fisicamente.

Al tempo stesso, sarei lieto di dare una mano a qualche giovane talento in rampa di lancio. Adoro lavorare con i ragazzi e mettergli a disposizione la mia esperienza. Un futuro da manager? Sono troppo alto per interpretare quel ruolo.

La mia altezza è superiore a quella della maggior parte dei wrestler, quindi potrei far sembrare il mio cliente eccessivamente piccolo”.

SHARE