Mickie James: "Non mi pento affatto di essere tornata alla Royal Rumble"



by SIMONE BRUGNOLI

Mickie James: "Non mi pento affatto di essere tornata alla Royal Rumble"

Durante la sua carriera in WWE, Mickie James ha detenuto cinque volte il Women’s Championship, una volta il WWE Divas Championship e quattro volte il TNA/IMPACT Knockout’s Championship. Nell’edizione 2021 di ‘Bound for Glory’, James ha sconfitto Deonna Purrazzo dimostrando di poter ancora lottare ad altissimi livelli.

Il 7 gennaio 2022, in occasione della Royal Rumble, è stato annunciato tramite il sito ufficiale della WWE la partecipazione di Mickie alla rissa reale. Molti hanno interpretato questo suo ritorno a Stamford come un tentativo da parte della WWE di ricucire il rapporto con James dopo la triste vicenda del sacchetto della spazzatura.

Nel corso di una lunga intervista a ‘GOW MEDIA’, la 42enne di Richmond ha parlato della sua recente esperienza alla Royal Rumble.

Mickie James non ha rimpianti

“Penso che il mio ritorno alla Royal Rumble sia stato il modo perfetto per chiudere la mia avventura in WWE.

Non volevo che l’ultimo ricordo della gente fosse legato al triste episodio del sacchetto della spazzatura” – ha dichiarato Mickie. “Sono molto orgogliosa di ciò che ho realizzato in WWE e dei rapporti che ho stretto in questi anni.

Non mi pento affatto di aver lavorato a Stamford e sono felice di aver salutato il pubblico alla Royal Rumble 2022” – ha aggiunto. James ha grandi ambizioni per il futuro: “Quando la WWE mi ha comunicato che sarei stata rilasciata, non mi sono fatta prendere dal panico.

Sapevo che sarei riuscita a trovare un altro posto nel wrestling, non avevo dubbi al riguardo. Adoro questo business e ho dedicato al wrestling buona parte della mia vita. Non ho raggiunto questo livello per caso. Ero convinta che ci fosse vita anche al di fuori della WWE, soprattutto in un periodo storico del genere.

Esistono tantissimi modi per dimostrare il proprio valore al giorno d’oggi”. L’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo aveva svelato il motivo del ritorno di Mickie: “La WWE si era comportata malissimo con lei, facendole recapitare la sua roba dentro un sacchetto della spazzatura. Vince McMahon voleva farsi perdonare”.

Royal Rumble