Il wrestler Mambo Italiano torna in WWE nell’ultima puntata di SmackDown

Un lottatore made in Italy torna a farsi vedere in WWE

by Rachele Gagliardi
SHARE
Il wrestler Mambo Italiano torna in WWE nell’ultima puntata di SmackDown

Nell’ultima puntata di Friday Night SmackDown abbiamo visto il segmento della firma del contratto tra Roman Reigns e Brock Lesnar per il loro match a Wrestlemania 38, che ovviamente è finito malissimo come ogni volta che assistiamo a questi segmenti nel wrestling.

Come avete potuto notare presenti c’erano anche diverse guardie del corpo, ovviamente la maggior parte sono wrestler, anche perché per prendere determinate mosse bisogna ovviamente essere allenati. Uno dei più grandi talenti che si è preso una F'5 da Brock Lesnar era Traxx dell’NWA, e JGeorge era la guardia che ha preso il Suplex. Le altre guardie di sicurezza utilizzate per il segmento erano principalmente wrestler della scena indie. Molti di loro si allenano alla WrestlePro New Jersey o a New York sotto il produttore WWE Pat Buck.

Un talento dello Stivale

Uno di questi wrestler è proprio il nostro Mambo Italiano, che torna a farsi vedere in WWE come guardia del corpo, perché proprio qualche tempo fa era sempre presente a bordo ring durante il segmento del compleanno di Maryse, organizzato da The Miz, rovinato poi dall’intervento di Beth Phoenix ed Edge.

Potete ovviamente visitare, anzi vi invitiamo caldamente a farlo, il suo profilo Instagram dove ha condiviso nelle stories alcuni momenti della puntata che i suoi più grandi sostenitori hanno condiviso a loro volta. In più potete lasciargli un follow per continuare a seguire il suo percorso nel mondo del professional wrestling.

Qui sotto vi lasciamo anche una clip del segmento presa direttamente dal canale YouTube della compagnia di Stamford, dove Mambo si vede molto bene in primo piano di profilo mentre Paul Heyman sta parlando, mentre veglia sul Tribal Chief e successivamente viene attaccato anche da The Beast che gli applica un Butterfly Suplex.

Che dire? Speriamo di rivederlo presto in WWE, magari con la sua gear addosso mentre affronta un wrestler nei panni anche lui del lottatore. Nel frattempo gli facciamo le nostre congratulazioni e i nostri migliori auguri per il suo lavoro.

Smackdown
SHARE