Rhea Ripley cambia look e mentalità per salvarsi in WWE: "Mi odiavo"



by RACHELE GAGLIARDI

Rhea Ripley cambia look e mentalità per salvarsi in WWE: "Mi odiavo"

Rhea Ripley è sicuramente uno dei giovani talenti più promettenti nel mondo del wrestling a livello mondiale se pensiamo anche al fatto che è veramente molto vicina a diventare Grand Slam Champion in WWE a soli 25 anni. Rhea è stata la prima campionessa femminile nella storia di NXT UK e poi è diventata campionessa di NXT, di Raw e Tag Team Champion con Nikki A.S.H. di recente.

Ma inizialmente, quando ha combattuto nel Mae Young Classic, torneo in memoria della grande lottatrice Mae Young, che serviva a reclutare nuove wrestler di talento in WWE, era una persona totalmente diversa, sia nel suo aspetto fisico, che nel suo atteggiamento.

Diventare The Nightmare per sopravvivere

Parlando in una bellissima intervista con Mark Andrews nel suo My Love Letter to Wrestling, la giovane australiana ha parlato di come ha cambiato la sua mentalità e il suo look per mantenere il posto di lavoro: “È stato tutto nell'anno tra il Mae Young Classic uno e due. Ho attraversato un sacco di cose, mentalmente, dietro le quinte. Avevo problemi a casa, al lavoro, odiavo me stessa. Ero molto debole mentalmente a quel punto. Non mi sentivo abbastanza brava. Mi dicevano sempre che non ero abbastanza brava e che dovevo fare qualcosa per migliorarmi. Sono stata sul patibolo un paio di volte e mi hanno quasi cacciata.

Avevo un sacco di cose da fare ed ero molto giù. Voglio dire, ho avuto un periodo di sei mesi in cui ho pensato: ‘F*****o questo, non mi interessa quello che gli altri pensano di me.’ Tutto quello che faranno è giudicarmi comunque e non posso ascoltare tutti perché i consigli di questi si scontrano con i consigli degli altri. Ho dovuto cambiare completamente il mio mindset. Ho iniziato ad andare in palestra, mi sono iscritta ad una palestra vera e propria.”

Rhea poi parla del vero e proprio cambiamento radicale che ha fatto: "Abbiamo questa cosa chiamata ‘autolavaggio’ dove si scattano tutte le foto e i video che portano al Mae Young Classic, in modo da ottenere tutte le riprese di cui abbiamo bisogno. In un certo senso sono salita con questa nuova gear, mi sono tagliata i capelli e uno degli allenatori ha detto: 'Cos'è questo?' 'La nuova Rhea Ripley, e io sono una heel’ ‘Ok’, e sapevo che 'ok' era come dire: ‘sarà la tua rovina se questo non funziona.’

Rhea Ripley