Brock Lesnar ha improvvisato a Elimination Chamber? Ecco cosa la WWE non si aspettava



by MARCO ENZO VENTURINI

Brock Lesnar ha improvvisato a Elimination Chamber? Ecco cosa la WWE non si aspettava

Brock Lesnar ha dato il via a un suo nuovo regno come WWE Champion a Elimination Chamber, sabato sera in quel di Jeddah. Il tutto è frutto della sua trionfale vittoria nel match a sei disputato all'interno della struttura che dà il nome all'evento. Ad agevolarne il successo c'è sicuramente il problema fisico di Bobby Lashley, costretto ad abbandonare anzitempo la contesa. E proprio questa situazione ha dato vita a un segmento che la stessa WWE non aveva previsto.

Poiché Lashley ha dovuto abbandonare l'incontro, costretto a lasciare il ring sorretto dai paramedici della WWE, non ha avuto la possibilità di entrare dal suo pod ed essere aggiunto alla Elimination Chamber. Ciò però non ha impedito all'organizzazione di illuminare la sua cella al momento del suo ingresso. Quindi, quando è arrivato il momento che ciò accadesse, per qualche secondo nulla si è mosso. Poco dopo, però, Brock Lesnar è prepotentemente uscito dal suo pod demolendolo con le sue stesse mani invece di aspettare qualche minuto fino a quando arrivasse il suo turno.

Ebbene: a quanto pare il segmento non era stato pianificato dalla WWE. L'autorevole 'PWInsider', infatti, ha riferito che Lesnar ha legittimamente, effettivamente e realmente sfondato la porta del suo pod per entrare nella Elimination Chamber, e che questa sua iniziativa non era un segmento pianificato dalla WWE.

Ora Lesnar affronterà il confermato Universal Champion, Roman Reigns in un match a WrestleMania 38 che si era già guadagnato vincendo la Royal Rumble. Ma lo farà da WWE Champion, con entrambi i titoli massimi del main roster che saranno quindi in palio.

Bobby Lashley: la verità sul suo infortunio

Riguardo Bobby Lashley, invece, la sua estromissione dalla Elimination Chamber sembra nascondere una verità del tutto diversa. Inizialmente la WWE ha infatti emesso un comunicato annunciando che l'All Mighty si sarebbe sottoposto ad accertamenti per una commozione cerebrale, cosa abbastanza comune per i wrestler. Ma l'ormai ex WWE Champion in realtà potrebbe aver saltato la contesa per un altro infortunio, questa volta reale, che l'atleta avrebbe subito in quel della Royal Rumble, durante il suo match contro Brock Lesnar.

Come riportato nelle ultime ore dal noto 'The Ringer Wrestling Show', sembrerebbe dunque che l'angle che ha estromesso Bobby Lashley dalla Chamber serviva solamente per evitare che l'atleta mettesse in scena il suo match, essendo già infortunato prima della contesa. "È legittimamente infortunato, e lo è sin dalla Royal Rumble. Se avete notato, non ha lavorato a nessun Raw. Non ha nemmeno realmente difeso il titolo. Si è fatto male davvero nel match contro Lesnar. Da quello che ci è stato detto, ne avrà per almeno 4 mesi. Operazione alla spalla", ha affermato la fonte.

Brock Lesnar Elimination Chamber