Seth Rollins: "Il 2022 può essere l'anno della mia definitiva consacrazione"

Sabato 19 febbraio andrà in scena il pay-per-view Elimination Chamber

by Simone Brugnoli
SHARE
Seth Rollins: "Il 2022 può essere l'anno della mia definitiva consacrazione"

Sabato 19 febbraio andrà in scena il pay-per-view Elimination Chamber, che si è terra per la prima volta a Jeddah (in Arabia Saudita). La card dell’evento propone tantissime sfide interessanti, a partire da quella che mette di fronte Rey Mysterio e The Miz.

Becky Lynch e Roman Reigns saranno chiamati a difendere le rispettive cinture dall’assalto di Lita e Goldberg, mentre Bobby Lashley dovrà fare attenzione a ben cinque uomini. ‘The All Mighty’ se la vedrà infatti con Brock Lesnar (a cui ha strappato il WWE Championship alla Royal Rumble), Seth Rollins, AJ Styles, Riddle e Austin Theory.

La WWE ha un disperato bisogno del denaro proveniente dall’Arabia Saudita, avendo subito i gravi effetti della pandemia negli ultimi due anni. Sono state circa 80 le superstar rilasciate dalla compagnia di Stamford nel solo 2021.

Ospite nell’ultima edizione del podcast ‘Sports Guys Talking Wrestling’, Seth Rollins ha espresso le sue sensazioni in vista di Elimination Chamber.

Seth Rollins ha buone sensazioni

“Non vorrei portarmi sfortuna da solo, ma ho buone sensazioni per Elimination Chamber.

Ho sempre amato questi palcoscenici” – ha dichiarato Seth. “Credo che il 2022 possa essere l’anno della mia definitiva consacrazione. Me lo sono guadagnato, quindi farò tutto il possibile per avverare il mio sogno.

Dubito che ci siano possibilità di partecipare al main event di WrestleMania senza avere il WWE Championship. Devo vincere l’Elimination Chamber match, il che non sarà un compito agevole. Abbiamo tutti le stesse chance di portare a casa il titolo sabato” – ha aggiunto l’ex membro dello Shield.

Durante la sua carriera in WWE, Rollins ha conquistato due volte il WWE Championship, una volta l’NXT Championship, due volte il titolo Universale, una volta lo United States Championship e sei volte il Raw Tag Team Championship, risultando essere l’undicesimo wrestler nella storia ad aver completato il Grand Slam.

Si è inoltre aggiudicato l’edizione 2014 del Money in the Bank, che ha incassato con successo a WrestleMania 31. Il suo ultimo grande trionfo risale al 2019, quando si è imposto nel Royal Rumble match.

Seth Rollins Elimination Chamber
SHARE