Austin Theory risponde a chi lo accusa di aver rubato una gimmick in WWE



by ROBERTO TRENTA

Austin Theory risponde a chi lo accusa di aver rubato una gimmick in WWE

Dopo mesi passati sui ring di NXT, nella stable del The Way, la WWE ha preferito rispostare ancora una volta Austin Theory sui ring del main roster, precisamente su quelli di Monday Night Raw, con il giovane ragazzo ex campione mondiale della EVOLVE, che già aveva mosso i suoi primi passi nello show di bandiera della WWE qualche anno fa, all'inizio della pandemia mondiale, in una stable con Andrade, Angel Garza e Zelina Vega.

Dopo i primi tentativi di manetenere il ragazzo nel main roster, miseramente falliti come i piani per la sua stable, Austin è tornato ad NXT, dove ha avuto un gran seguito, salvo poi essere spostato sui ring di Raw, dove il ragazzo è stato affiancato nientemeno che al Chairman in persona, Vince McMahon, con lo stesso Vince che ha portato in scena ogni settimana un angle nuovo con il ragazzo, per farlo crescere il più possibile davanti alle telecamere della compagnia.
A quanto pare, sul nome di Austin Theory ci sarebbe uno dei progetti futuri più grandi, con Vince McMahon che vedrebbe in lui un talento grandissimo da poter sfruttare fin da subito, ecco svelato quindi il perché di così tante attenzioni verso il ragazzo.

Austin Theory risponde ai fan che lo accusano di rubare la gimmick di Tyler Breeze

Dopo il suo rientro nel main roster della WWE, Austin Theory ha mostrato una gimmick differente, con il ragazzo che fa selfie con tutte le sue vittime colpite alle spalle, con diversi fan del WWE Universe che hanno però accusato il ragazzo di aver copiato la gimmick dell'ormai ex atleta della federazione, Tyler Breeze, il quale era solito fare le stesse cose con il telefono sui ring.
In merito a questa faccenda, ha così voluto rispondere Austin ai microfoni di SK Wrestling:

"Potete vedere anche voi roba online del tipo 'Sta copiando questo, sta copiando quell'altro'

Per me, è un modo differente di fare qualcosa ed io lo faccio decisamente in maniera diversa. Con tutto quello che le persone possono aver visto in passato o che pensano di aver visto in passato, non ci vogliono più avere a che fare perché il loro pensiero è 'Bene, questo è già successo'

Ma io penso che quello che faccio io sia completamente differente. Se qualcuno ha un'opinione diversa sulla cosa, beh è la sua, ma io penso sia grandioso. Penso che sarà grandioso anche quando mi farò un selfie in Arabia Saudita con il WWE Championship ad Elimination Chamber.

Le persone possono twittare quanto vogliono e quello che vogliono, sul quanto odino tutto questo. Non importa, perché sono i selfie che rimarranno nei libri di storia per sempre" .

Austin Theory