WWE Hall of Famer: “Vi racconto l’esperienza nella mia prima Royal Rumble”



by   |  LETTURE 946

WWE Hall of Famer: “Vi racconto l’esperienza nella mia prima Royal Rumble”

Bully Ray ha deciso di raccontare di quando la WWE lo ha chiamato per partecipare alla Royal Rumble del 2015 a Philadelphia. L'ex WWE Tag Team Champion è stato annunciato con il suo ring name, Bubba Ray Dudley e ha fatto la sua entrata nel match come terzo partecipante all’incontro, durando circa quattro minuti prima di essere eliminato da Bray Wyatt.

Nell’ultima edizione di Busted Open Radio, l’Hall of Famer, ha raccontato di come la WWE lo ha contratto per l’occasione, precisando che è stato Road Dogg in persona a parlare con lui della cosa.

"Road Dogg mi ha contattato e mi ha detto: ‘Se la Rumble è a Philadelphia, ci piacerebbe averti come sorpresa, che ne pensi?’ E io: ‘Amico, non sono mai stato nella Rumble prima d'ora, non mi importa se sono lì fuori per un minuto o se vinco quella dannata cosa, mi piacerebbe farne parte.’ Mantenuto estremamente segreto. La WWE è andata fuori dal loro solito modo di tenerla una sorpresa, Non l’ho detto a nessuno. Nemmeno Dreamer sapeva. Penso forse di averlo detto a D-Von tipo un'ora prima che sarei stato lì.”

La sensazione provata

Quando è entrato ovviamente ha ricevuto un grosso pop dal pubblico, anche perché non appariva in TV per la WWE da praticamente dieci anni: "È uno di quei momenti di cui parlo sempre. Sono stata la prima sorpresa, sono stato il numero tre nella Rumble. 

Miz era già là fuori, R-Truth era già là fuori. Ecco il primo conto alla rovescia - boom. I razzi vanno, le esplosioni, e sono uscito. E ricordo quel muro di suono a Philadelphia, quella scarica di energia che mi ha sopraffatto. Sono abbastanza fortunato e abbastanza benedetto da avere avuto un gran successo quella notte. Ricordo di aver perso conoscenza per un secondo, perché la mia adrenalina era così forte!" ha detto Bully Ray.