Due ex campionesse WWE hanno rifiutato il loro invito alla Royal Rumble



by   |  LETTURE 1261

Due ex campionesse WWE hanno rifiutato il loro invito alla Royal Rumble

Nelle ultime settimane, la WWE ha lasciato di stucco i suoi fan andando a diramare una parte della lista di nomi che prenderanno parte al Royal Rumble match femminile dell'omonimo ppv che andrà in scena il prossimo 29 Gennaio.

In questa lista, sono apparsi nomi clamorosi che non venivano avvicinati ad uno show della WWE da anni, da Lita a Michelle McCool, fino ad arrivare a Mickie James (da poco rilasciata dalla WWE, anche in malo modo) e le Bella Twins.

Stranamente, quest'anno, la WWE ha infatti voluto creare hype nella maniera più insolita, ovvero andando a svelare molte delle sorprese della Rumble, diverse settimane prima, senza il famoso effetto sorpresa che c'è sempre stato nella rissa reale a 30 uomini o donne.

Tra le tante, però, ci sono stati anche due nomi di ex campionesse tag team della WWE che sarebbero state contattate, ma che avrebbero rifiutato categoricamente di tornare sui ring della WWE, per lo meno per il momento.

Stiamo parlando delle IInspiration, tag team di IMPACT Wrestling, che in WWE si chiamava invece IIconics.

Le IIconics rifiutano il loro ingresso nella Royal Rumble della WWE

Dopo essere state rilasciate dalla WWE solo qualche mese fa, le IIconics sono riuscite ad arrivare immediatamente al successo andando a vincere i titoli tag team di IMPACT Wrestling, con le detentrici di tale titolo che infatti non hanno accettato la chiamata della WWE, a rientrare anche solo one night only nel match a 30 donne dell'omonimo ppv.
Nelle ultime ore, il noto podcast del Fightful Select ha infatti riportato in merito:

"The IInspiration, precedentemente conosciute come le WWE Tag Team Champions The IIconics sono state invitate a prendere parte al Royal Rumble match della WWE, ma le fonti di Fightful hanno indicato come le atlete abbiano rifiutato l'offerta" .

Al momento non si conoscono con precisione le motivazioni di tale rifiuto, ma considerando che solo pochi mesi fa la WWE abbia licenziato entrambe, si pensa che il rapporto tra le atlete e la dirigenza della compagnia non sia più dei migliori, come accaduto con diversi colleghi licenziati dall'oggi al domani dalla federazione di Stamford.