Le wrestler AEW rispondono a tono alle accuse della WWE



by   |  LETTURE 1423

Le wrestler AEW rispondono a tono alle accuse della WWE

Durante la giornata di ieri vi abbiamo riportato la notizia del Chairman della WWE, Vince McMahon, che si sarebbe scagliato contro il modo di fare wrestling della compagnia rivale, la All Elite Wrestling, dopo i numerosi match sanguinolenti con le ragazze della compagnia.

Dopo aver visto Britt Baker, The Bunny, Tay Conti e molte altre atlete darsele di santa ragione, con l'ausilio di oggetti contundenti, tavoli, puntine e molto altro, il Chariman della federazione di Stamford ci ha tenuto a sottolineare come secondo lui i due business della WWE e della AEW siano molto diversi, con i fan che si sono scatenati dopo queste dichiarazioni, visto cosa accadeva sui ring dell'allora WWF, quando andava in scena l'Attitude Era o la Ruthless Aggression Era.

Secondo molti infatti, le parole di Vince McMahon sarebbero decisamente ipocrite, anche secondo molti addetti ai lavori della AEW.

Le atlete AEW rispondono sui social al Chairman WWE

Come ricordiamo, Vince McMahon aveva infatti definito il modo di lavorare degli atleti AEW: "Se guardate alla loro sanguinolenta auto-mutilazione, che è andata in scena anche nel match femminile del 31 Dicembre nell'evento su TNT, appare subito chiaro come i nostri siano due business completamente diversi.
Speriamo che non continuino con questa politica del sangue e delle budella con queste cose sanguinose che hanno già portato in scena, che sarebbe una cosa orribile e non potrei immaginare, non posso parlare per TNT, ma non posso immaginare cosa potrebbero ancora fare peggio di così
"

Di tutta risposta, alcune atlete della All Elite Wrestling hanno voluto rispondere in maniera chiara a Vince McMahon, postando le seguenti foto sui social, che anche senza bisogno di tag sono chiaramente riferite a Vince McMahon e alle sue parole.


Per concludere il tutto, un fan ha anche postato un disegno che racchiude la contentezza, la felicità e la serenità delle atlete AEW nel mandare in onda i match che sanno fare nel migliore dei modi, alla faccia di Vince McMahon, che dice che tale spettacolo non sia da ritenersi adatto al pubblico.