John Cena: "Non guardo gli show della All Elite Wrestling"



by   |  LETTURE 1133

John Cena: "Non guardo gli show della All Elite Wrestling"

Gli effetti della pandemia globale hanno inciso sulle scelte compiute dalla WWE nell’ultimo anno e mezzo. A causa del Coronavirus, la federazione di Stamford è stata obbligata a licenziare un gran numero di superstar e addetti ai lavori dietro le quinte.

Come se non bastasse, l’ascesa della All Elite Wrestling ha fatto perdere all’azienda di Vince McMahon ulteriori spettatori. La compagnia di Tony Khan è riuscita nell’impresa di ingaggiare due autentici mostri sacri di questo business come CM Punk e Bryan Danielson.

In seguito alla scomparsa della WCW e della ECW all’inizio degli anni 2000, la WWE non ha più avuto alcuna concorrenza fino alla nascita della AEW. Intervenuto nella trasmissione ‘Pardon My Take’ qualche giorno fa, John Cena ha rivelato se guarda o meno gli show della All Elite Wrestling.

John Cena sulla All Elite Wrestling

“Non guardo gli spettacoli della All Elite Wrestling solitamente” – ha ammesso il 16 volte campione del mondo. “Se penso che la concorrenza sia un bene? Certo che sì.

Ogni volta che c’è più fermento nel settore, è un bene per il wrestling. Tutti quanti sono costretti a dare il loro meglio, altrimenti la compagnia rivale prende il sopravvento. Si nota che adesso c’è maggiore cura nello sviluppo dei match e dei vari segmenti.

La competizione tira fuori il meglio da ciascuno di noi” – ha aggiunto John Cena. Il leader della ‘Cenation’ ha disputato il suo ultimo match contro Roman Reigns a SummerSlam 2021. Durante la conversazione, il fenomeno di Boston ha svelato cosa lo spinga a lottare contro avversari molto più giovani di lui: “Ogni volta che torno in WWE, non ho paura di cadere o di rovinare la mia immagine.

Non lo faccio per ostentare le mie abilità fisiche o cose simili, ma per il gusto della narrazione. Mi piace tantissimo poter raccontare una storia con un atleta come Roman Reigns, mi trasmette una sensazione che non riesco nemmeno a descrivere.

So che ultimamente ci sono stati parecchi rilasci, ma è pur sempre un business. Nessuno ha il posto assicurato, a meno che il tuo nome non sia Vince McMahon”.