Mickie James: “Ecco com’è nata l’idea della mia partecipazione alla Royal Rumble”



by   |  LETTURE 2406

Mickie James: “Ecco com’è nata l’idea della mia partecipazione alla Royal Rumble”

Parlando con Ariel Helwani, Mickie James ha dato qualche dettaglio in più ai fans su com’è nata l’idea della sua partecipazione alla Royal Rumble: “È stato qualche settimana fa. Scott [D'Amore] mi ha chiamato per primo, solo per vedere dove ero e se ero interessata. Immediatamente, ero emozionata. 

Storicamente, non è mai successo prima per la WWE di fare questo o di avere qualcuno a partecipare alla Rumble, soprattutto riconoscendogli la cintura. È bello e mostra una diversa quantità di rispetto. Mi sento davvero alla grande su questo. Nella mia mente, l'ultima cosa che le persone tirano fuori o di cui parlano, è stata l’ultima parte della situazione con loro. È bello non avere più quella cosa come ultima. Sono onestamente emozionata.”

Chi ha contattato D’Amore?

"Mi sembra che Johnny [John Laurinaitis] abbia contattato Scott, per parlare prima con lui professionalmente. Non è mai stato fatto prima da loro. Sicuramente, hanno parlato prima per vedere se questo era qualcosa che potevano fare. IMPACT collaborò con la WWE in passato per quando Flair entrò nella Hall of Fame e Christian Cage. 

Non era imprevisto che potesse accadere, penso che sia per questo che Scott mi ha contattata per vedere quale fosse il mio interesse e ovviamente siamo stati tutti in grado di farlo accadere in qualche modo. Penso che sarebbe stata una sorpresa, abbiamo parlato di avere una sorpresa, ma l'annuncio...la risposta mi ha sconvolto. È incredibile, diverso, e tipo storico ed essere la persona a farlo è figo.” Ha detto la James.

Qual è stata la prima reazione?

Quando le è stato chiesto della sua reazione quando ha scoperto che sarebbe tornata, Mickie ha risposto: "Ero scioccata, molto scioccata. So che non è mai stato fatto, soprattutto per le donne. Tutto sommato, tutti in quel campo, abbiamo parlato e ci sono state scuse. Mantengo ancora un buon rapporto con tutti in questo senso. 

Professionalmente, penso che sia qualcosa che siamo in grado di fare, si spera, aprire la porta per le possibilità future di questo. La mia reazione di impulso era che ero scossa perché non è inaudito e specialmente per me, ero tipo: ‘Oh davvero.’ È strano. È una posizione strana in cui essere.”

Quando ha scoperto dell’annuncio?

Alla domanda quando ha scoperto che la WWE avrebbe annunciato il suo ritorno invece di aspettare, Mickie ha detto: "Non fino a venerdì. Stavo andando ad IMPACT, stavo andando in giro a cercare una chitarra quando è andato in onda su Smackdown. Ne avevamo parlato come se fosse una sorpresa, ma penso che Johnny volesse farla uscire perché stavano facendo l'annuncio e la rivelazione quella notte e volevano metterla come parte di esso. È andato tutto bene.

Ero un po' preoccupata perché sapevo che Deonna e io saremmo state il main event a Hard to Kill e IMPACT non l'aveva annunciato perché internamente, era una conversazione di 'guarda a questa cosa che stiamo facendo’. È fantastico, è più potente del fatto che sarebbe stato il main event. Era la mia unica riserva immediata, ‘non voglio che interferisca con qualcosa nel match con Deonna’. In realtà ha funzionato meglio perché penso che molte persone pensassero che avrei perso. Molte persone pensavano che non avrei tenuto la cintura perché stavo entrando nella Rumble.” Ha anche aggiunto che spera di indossare la sua cintura di Knockouts Champion quando entrerà nella Rumble.