Toni Storm avrebbe detto addio alla WWE per un problema serio

Toni Storm a quanto pare stava soffrendo troppo per rimanere in WWE

by Rachele Gagliardi
SHARE
Toni Storm avrebbe detto addio alla WWE per un problema serio

Continuano gli aggiornamenti dei vari siti di news di wrestling sul licenziamento di Toni Storm, infatti a quanto pare la neozelandese avrebbe richiesto il proprio rilascio dalla compagnia di Stamford.

A darci ulteriori dettagli ci prova il noto Dave Meltzer nella sua Wrestling Observer Radio, dopo che già i colleghi di Fightful, Bodyslam.com, e PWInsider ci avevano tenuti aggiornati nelle scorse ore.

Toni Storm colpita da burnout?

Il burnout è una condizione che colpisce i lavoratori dal punto di vista psicofisico e può condurre chiunque ne soffre a soffrire di depressione o addirittura può portare a gesti estremi che possono rovinare o porre fine alla vita di chi ne soffre.

Secondo Meltzer, è di questo che sta soffrendo Toni Storm, che già in passato si era aperta riguarda alla propria depressione, cosa veramente tanto comune, soprattutto in ambienti così difficili come quelli del professional wrestling.

"Per quanto riguarda le sue ragioni e perché ha lasciato, l'unica cosa che ho sentito è stato essenzialmente burnout," Meltzer ha detto. "L'ho sentito da alcune persone lì. Era una specie di sensazione se guardi la sua costruzione nella faida di Charlotte Flair e sei sei tipo come lei che pensi al tuo lavoro invece di fare il tuo lavoro e basta, probabilmente fai un sacco di domande tipo: ‘Perché mi hanno sbattuto una torta in faccia due volte quando sono il babyface?’ Anche se ha avuto la rivincita, perché quando sto costruendo il grande match vengo comunque presa a calci nel sedere e vinco per squalifica? L'unica cosa con la WWE è che si tratta di nutrire le loro stelle. Hanno le loro stelle sotto protezione…”

Meltzer ha detto che la faida era tutta sulla costruzione di Charlotte Flair e che in WWE tendono a fare di più per proteggere le loro star di punta a volte ed è quello che è successo. Meltzer ha aggiunto che il modo in cui è stata bookata "potrebbe farne parte, forse dirà qualcosa. Probabilmente c'è comunque una clausola di non competizione 90 giorni.”

Meltzer ha poi aggiunto che sta cercando di saperne di più, ma che Toni “è scomparsa nel nulla."

SHARE