Un WWE Hall of Famer insiste per portare Umaga nella WWE Hall of Fame

Dopo anni dalla morte prematura dello spaventoso atleta samoano, il fratello spinge per una sua inclusione nell'Arca della Gloria della WWE

by Roberto Trenta
SHARE
Un WWE Hall of Famer insiste per portare Umaga nella WWE Hall of Fame

Nel corso degli anni, si parla di decenni di differenza tra i primi membri e gli ultimi, sui ring della WWE si sono avvicendati i componenti più disparati della grandissima dinastia degli Anoa'i, la famiglia di origini samoane più grande che il pro-wresting abbia mai visto, un po' come la famiglia Hart in Canada o la famiglia Guerrero in Messico.

Nel corso degli anni, infatti, sui ring della WWE abbiamo visto personaggi del calibro di Afa & Sika, gli Usos, Yokozuna, Rikishi, Umaga, The Rock, Nia Jax, Roman Reigns e moltissimi altri atleti che discendono proprio dal grandissimo albero genealogico degli Anoa'i, i quali hanno prestato al mondo della disciplina tantissimi talenti di rilievo, i quali per la maggior parte, hanno fatto almeno uno stint sui ring dei McMahon, per poi avere successo o essere rilasciati.
Due di questi talenti che sicuramente i fan del WWE Universe si ricorderanno di più sono indubbiamente Rikishi e Umaga, fratelli di sangue che discendono dalla coppia di coniugi formata da Vera Anoa'i e Solofa Fatu e che per anni hanno lottato sui ring dei McMahon a grandi livelli, arrivando a vincere anche importanti match e titoli sui ring di Stamford.

Rikishi spinge per l'inclusione nella HOF del fratello Umaga

Se al momento Rikishi risulta essere stato già inserito nella Hall of Fame della famiglia McMahon, il fratello Umaga ancora non ha ricevuto questa onorificenza postuma.

Ricordiamo come l'atleta sia tragicamente morto in giovane età nel 2009, quando un arresto cardiaco dovuto all'assunzione di un mix di farmaci ha stroncato la sua carriera e la sua vita tristemente.
Nel suo lungo stint in WWE, Umaga aveva ricevuto parecchi posti molto importanti nelle card dei McMahon, tanto da entrare a far parte anche del match tra miliardari di Wrestlemania 23, la nota "Battle of the Billionaires" tra Vince McMahon e Donald Trump, quando quest'ultimo ancora non aveva intenzione di scendere in politica.

Dopo averlo visto perdere contro un Bobby Lashley molto più giovane e babyface, Umaga aveva riscontrato problemi con le sue dipendenze ed era alla fine stato rilasciato dalla WWE, che lo avrebbe però riassunto di sicuro dopo qualche anno se la morte non fosse sopraggiunta a sorpresa.

Adesso, il fratello Rikishi chiede a gran voce la sua introduzione nella Hall of Fame, con l'ultimo messaggio del padre degli Usos che è stato infatti il seguente sui suoi canali social:

Hall Of Fame
SHARE