Kurt Angle: "Sarò sempre grato a Vince McMahon per quel gesto"

Kurt Angle è stato inserito sia nella TNA Hall of Fame che nella WWE Hall of Fame

by Simone Brugnoli
SHARE
Kurt Angle: "Sarò sempre grato a Vince McMahon per quel gesto"

Kurt Angle è stato inserito sia nella TNA Hall of Fame che nella WWE Hall of Fame, oltre ad essere universalmente riconosciuto come uno dei wrestler più tecnici di ogni epoca. Nel 2010, è stato eletto dal Wrestling Observer come il miglior performer del XXI secolo.

Come se ciò non bastasse, Angle è stato campione del mondo di lotta libera nel 1995 (nella categoria dei pesi massimi), prima di aggiudicarsi la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta l’anno successivo (nella medesima specialità).

Kurt ha disputato il suo ultimo match in WWE contro Baron Corbin a WrestleMania 35, non proprio il finale dei suoi sogni. Dopo essersi ritirato, Angle è rimasto nell’ambiente WWE ricoprendo il ruolo di producer nel backstage.

Il 15 aprile 2020, la WWE lo ha rilasciato insieme ad altri atleti e addetti ai lavori a causa degli effetti della pandemia. Nella puntata di NXT del 27 maggio, ha fatto un’apparizione come arbitro speciale nel match fra Matt Riddle e Timothy Thatcher vinto da quest’ultimo.

Nell’episodio di SmackDown del 29 maggio, è apparso brevemente nel backstage per promuovere l’imminente esordio di Riddle nel main roster.

L'aneddoto di Kurt Angle

Nell’ultima edizione del suo ormai celebre podcast, Kurt Angle ha ricordato il suo primo addio alla WWE nel 2006.

Secondo il protocollo standard dell’azienda, ogni superstar che venga rilasciata deve aspettare 90 giorni prima di poter firmare con un’altra compagnia. Nel caso di Angle, questa clausola non è stata applicata.

“Nel momento in cui sono stato rilasciato dalla WWE, ero libero di andare dovunque. Non mi era stato imposto alcun vincolo. Vince McMahon mi ha detto che avevo la possibilità di fare ciò che desideravo. Credo che sia stato un gesto molto carino da parte sua.

A dire il vero, non avevo intenzione di andare da nessuna parte, volevo soltanto prendermi una pausa dal wrestling e godermi la vita” – ha raccontato. “Come mi sento adesso? Le mie ginocchia, la mia schiena e il mio collo non sono in condizioni ottimali, ma non posso certo lamentarmi" - ha chiosato.

Kurt Angle Vince Mcmahon Hall Of Fame
SHARE