La WWE fa la storia annunciando il NIL Program, ma cos’è?

La WWE ha deciso di regalare una grossa opportunità agli atleti del futuro

by Rachele Gagliardi
SHARE
La WWE fa la storia annunciando il NIL Program, ma cos’è?

In data 2 dicembre 2021, la WWE ha annunciato il lancio di un nuovissimo programma chiamato NIL, ovvero Next In Line, tradotto in "il prossimo della fila", che contribuisce allo sviluppo di potenziali future superstar della compagnia.

Infatti il programma NIL aiuterà gli atleti universitari ad entrare nell'industria del wrestling così come generare profitto dal loro nome, personalità e immagine. L'accordo NIL è stato annunciato per la prima volta nel mese di settembre, quando la medaglia d'oro olimpica Gable Steveson ha firmato con la compagnia.

Il comunicato ufficiale 

Ecco quanto riportato dalla compagnia dei McMahon riguardo questo progetto importantissimo: "Seguendo una nuova politica storica dell'NCAA in vigore dal 1º luglio 2021, che ha inaugurato l'era del NIL permettendo agli atleti universitari di monetizzare il loro nome, immagine e personalità, la WWE ha costruito un programma completo per reclutare e sviluppare potenziali superstar future. Soprannominato 'Next In Line,' il programma NIL mira a migliorare il processo di sviluppo del talento attraverso collaborazioni con gli atleti universitari di diversi background atletici.”

Al riguardo Triple H ha detto: "Il programma NIL ha il potenziale per trasformare il nostro business. Creando partnership con atleti d'elite a tutti i livelli in un'ampia varietà di sport universitari, espanderemo notevolmente il nostro pool di talenti e creeremo un sistema che preparerà i concorrenti NCAA per la WWE una volta che le loro carriere collegiali giungeranno alla fine.”

Anche se forse questa notizia verrà presa sottogamba da molti, è un programma importantissimo a sostegno di ragazzi che spesso sono molto incerti sul proprio futuro, soprattutto in tempi difficili come quello che stiamo vivendo dopo lo scoppio della pandemia, dove niente è sicuro e tutto è sempre in bilico.

Inoltre sembra facile, anche quando si ha un enorme talento e potenziale, passare dal fare qualcosa bene e che si ama, però a livello più base, ad alti livelli, ma molti hanno sempre parlato del fatto che non è esattamente così una volta arrivati ai piani alti e questo potrebbe dare uno grossa mano ai ragazzi e alle famiglie.

SHARE