Dutch Mantell: “La WWE non sa cosa sta facendo con Naomi e Sonya Deville”



by   |  LETTURE 1475

Dutch Mantell: “La WWE non sa cosa sta facendo con Naomi e Sonya Deville”

L’ex manager della WWE Dutch Mantell, conosciuto ormai per essere un opinionista che dice la sua sugli show della compagnia di Stamford, anche questa settimana ha voluto dire la sua su quello che sta accanto a SmackDown.

In particolare, durante una chiacchierata con Rick Ucchino e Side Pullar III sullo show di Sportskeeda, Smack Talk, ha detto la sua sulla situazione intorno alla faida tra l’ufficiale Sonya Deville e la wrestler Naomi.

"Non capivo cosa stessero facendo stasera. Sonya si è alzata e le stava facendo un applauso. Ed è tipo ancora lì, ma non hanno un finale.”

Mantell ha anche suggerito che la WWE non è ancora sicura sull’effettivo risultato che potrebbe dare dei frutti per questa storyline. Ha detto che la storia è stata trascinata in avanti per mesi, e la WWE ha bisogno di trovare presto un finale.

"La cosa di Sonya Deville e Naomi, non credo che sappiano dove sta andando. Quindi possiamo tranquillamente presumere che non abbiamo un'idea di dove stia andando? Possiamo stare qui e dire che potrebbero farlo. Voglio dire, potrebbero fare un sacco di cose. Quello che stiamo dicendo è che devono solo accelerare fino a dove stanno andando.”

Mantell adora Sonya Deville

In una precedente edizione di Smack Talk, verso fine ottobre, l’ex manager aveva detto: "Mi piace che Sonya sia heel. Non credo che Pearce debba essere un heel. È lui che è stato picchiato. Quindi potrebbe essere quello face. Ma avendoli entrambi allo stesso modo, penso che stiano lavorando su se stessi. Ascolta, Smackdown è passato da essere meglio di RAW ad essere peggio di Rampage in tipo una settimana o due settimane.”

Quindi sicuramente all’uomo non sta dispiacendo il lavoro portato avanti da Sonya Deville come ufficiale, anche se ad alcuni fan un po’ manca sul ring, ma mai dire mai, potrebbe tornare giusto per sfidare Naomi e chiudere i conti una volta per tutti, lasciando andare questa storyline, che divide un po' il pubblico, che ama molto Naomi e forse vorrebbe di meglio per lei.