Vince Russo: "Chiedo a Vince McMahon una mossa coraggiosa, ecco quale"



by   |  LETTURE 1030

Vince Russo: "Chiedo a Vince McMahon una mossa coraggiosa, ecco quale"

La scarsa originalità del prodotto WWE costituisce uno dei motivi del declino degli ascolti negli ultimi anni. Lo scoppio della pandemia globale ha inflitto un altro duro colpo a Vince McMahon e soci, tanto da aver costretto la federazione a rilasciare un gran numero di talenti nell’ultimo anno e mezzo.

La contemporanea esplosione della All Elite Wrestling ha messo a repentaglio la supremazia della WWE, visto che l’azienda di Tony Khan è riuscita ad ingaggiare due autentici mostri sacri come CM Punk e Bryan Danielson.

Nella ‘guerra’ degli ascolti, la AEW ha preso il sopravvento nella fascia demografica che va dai 18 ai 49 anni. Fra gli esperti, sono in molti a ritenere che – senza un adeguato cambio di marcia – la compagnia di Stamford sia destinata a precipitare in breve tempo.

Nel corso dell’ultima edizione di ‘Legion of RAW’ su Sportskeeda, l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo ha spiegato che Vince McMahon dovrebbe avere il coraggio di chiedere scusa ai fan.

Vince Russo non è ottimista

“Vince McMahon dovrebbe dimostrare un pizzico di coraggio e chiedere scusa a tutti i membri del WWE Universe.

Non sarebbe un gesto così clamoroso. Molti anni fa, quando stava per iniziare la ‘Attitude Era’, Vince ha realizzato un promo di fondamentale importanza. In quella circostanza, il boss della WWE ha detto che la società avrebbe offerto agli spettatori un prodotto più divertente ed elettrizzante rispetto allo stile degli anni ’70.

Ci troviamo più o meno nella stessa situazione. Vince è in forte imbarazzo, anche se cerca in ogni modo di non farlo notare. Mi dispiace essere così duro, ma la WWE sembra gestita da un branco di idioti” – ha sentenziato Russo.

Non poteva mancare un giudizio sull’ultimo episodio di Raw: “Ci sono state tre ore di show, ma si parla unicamente dell’assalto del fan a Seth Rollins. Tutto il resto non ha avuto alcuna importanza agli occhi della gente.

Non so se Rollins stia provando ad interpretare il Joker. Tuttavia, il Joker ha una sfaccettatura da psicopatico che devi saper rendere sullo schermo. Se non ne sei in grado, sembri soltanto un idiota con una risata finta”.