Big E: "Vorrei affrontare Edge a WrestleMania 38"



by   |  LETTURE 981

Big E: "Vorrei affrontare Edge a WrestleMania 38"

Nel corso della sua carriera in WWE, Big E ha impiegato tanto tempo prima di esprimere a pieno tutto il suo talento. Attualmente lotta nel roster di Raw ed è il detentore del WWE Championship, che ha strappato con grande furbizia dalle mani di Bobby Lashley.

Durante la sua militanza a Stamford, il 35enne di Tampa si è aggiudicato anche l’NXT Championship, due volte il titolo Intercontinentale, due volte il Raw Tag Team Championship e sei volte lo SmackDown Tag Team Championship.

Ha inoltre vinto l’edizione 2021 del Money in the Bank. Il suo secondo regno come Raw Tag Team Champion, durato la bellezza di 483 giorni, risulta essere il più lungo nella storia del titolo. Il membro del New Day se la vedrà con Roman Reigns questa domenica alle Survivor Series.

Ospite del podcast ‘Barstool Rasslin’ alla vigilia dell’ultimo grande PPV del 2021, ‘The Powerhouse of Positivity’ ha parlato della sua corsa come WWE Champion e di tanto altro ancora.

Big E ha grandi ambizioni

“Volete sapere qual è il mio più grande sogno? Affrontare Edge a WrestleMania 38 l’anno prossimo.

So benissimo che anche lui è un babyface, ma ho guardato la sua storyline con Seth Rollins ed è stata veramente eccezionale. Anche il loro match a Crown Jewel mi ha lasciato a bocca aperta. Hanno dato vita ad uno spettacolo incredibile” – ha spiegato Big E.

Di recente, Paul Heyman ha voluto dare un consiglio a Big E per il suo futuro: “Non abbiamo nessun problema con il New Day, sono fantastici, ma non capiscono che il loro ruolo è quello di essere annientati dalla Bloodline.

King Woods deve rendersi conto che è bello essere un re, ma questo non ti rende un capo tribù. Mi auguro ancora che Big E lo capisca e decida finalmente di mettersi in riga. Ritengo che lui debba allontanarsi dal New Day nello stesso modo in cui Roman Reigns ha lasciato lo Shield.

Roman aveva ormai raggiunto una popolarità tale che lo Shield gli stava stretto. Big E deve adottare lo stesso approccio per quanto riguarda il New Day. Essere campione WWE comporta una responsabilità enorme, dato che Big E porta sulle spalle l’eredità di leggende come Bruno Sammartino, Hulk Hogan, Steve Austin, Brock Lesnar, The Undertaker e Triple H”.