La WWE stava predisponendo parecchio nuovo merchandising per gli ultimi rilasciati



by   |  LETTURE 1070

La WWE stava predisponendo parecchio nuovo merchandising per gli ultimi rilasciati

Negli ultimi giorni, la WWE ha mandato in scena la sua ultima ondata di rilasci, andando ad eliminare ben 8 Superstar del main roster, che nessuno aveva idea potessero essere licenziate proprio a ridosso delle Survivor Series e soprattutto non in questo momento delle loro carriere.

Dopo aver puntato parecchio su alcuni di loro, come l'Hit Row al completo o Tegan Nox, addirittura spostati da poco da NXT al main roster, tutti questi giovani lottatori sono stati licenziati dalla WWE, per una politica del taglio di budget che sembra invece nascondere delle lacune molto profonde nella progettazione del creative team, ai minimi storici per quanto riguarda fantasia e numero di progetti per le Superstar WWE.
A quanto pare, i progetti fisici per i ragazzi da poco licenziati, erano però parecchio grandi, visto che per alcuni di loro erano state avviate anche le lavorazioni per le action figures e per parecchio altro merchandising a loro dedicato, come rivelato da uno dei componenti dell'Hit Row, stable licenziata in toto, dopo aver fatto fuori la protagonista femminile della squadra, poco meno di un mese fa.

La WWE stava preparando il merchandising degli atleti appena licenziati

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di Busted Open Radio, Top Dolla, uno dei protagonisti maschili dell'Hit Row di Smackdown, appena spostati da NXT al main roster e già licenziati, ha voluto così affermare i progetti che la WWE aveva nei loro confronti, dicendo:

"Eravamo stati da poco al quartier generale della WWE, avevamo incontrato tutti e parlato con chiunque.

Avevamo appena parlato di come sarebbero state le nostre action figure e parlato in merito al fatto che sarebbe stato tutto un grande affare e ci hanno fatto vedere delle cose anche per il videogame (WWE 2K22). Ci hanno praticamente strappato via da sotto alla pelle tutte queste cose diverse" .

A quanto pare, secondo Vince McMahon e soci, la stable dell'Hit Row non era un affare così grande come sembrava esserlo per i protagonisti della squadra e per molti fan e addetti ai lavori della compagnia. Non avendo abbastanza piani in testa per il futuro di tali ragazzi, la WWE ha preferito farsi due conti e valutare chi era meglio tenere nel suo roster e chi invece rilasciare, con la lista di rilasciati che ultimamente supera di gran lunga quella dei rimasti e quella degli assunti di recente dalla compagnia.