Importante wrestler delle indies conferma un interessamento da parte della WWE



by   |  LETTURE 1123

Importante wrestler delle indies conferma un interessamento da parte della WWE

Nelle ultime settimane e negli utlimi mesi, la WWE si è concentrata parecchio verso i tagli e i rilasci, lasciando scoperte grandi parti delle categorie dei suoi roster, andando ad eliminare numerosi nomi importanti da NXT e dal suo main roster.

Dopo l'ultima ondata di licenziamenti arrivata solo qualche giorno fa, la WWE sembra non voler terminare questa nuova politica dei tagli di budget, con la quale sta andando a ritagliare i roster di tutti e tre i brand, non guardando in faccia a nessuno ed eliminando così tutti quei wrestler che sembrano non poter avere un futuro florido davanti alle telecamere dei McMahon.
D'altro canto, però, la WWE sta anche presentando numerose nuove Superstar sul suo nuovo format di NXT, con molteplici volti nuovi che sono stati presentati nelle scorse settimane nello show a colori di USA Network e con alcuni di loro che sono arrivati addirittura già fino al main roster, come Von Wagner.

La WWE ha fatto alcune offerte anche a Jeff Cobb?

A quanto pare, la WWE, nella sua ultima ondata di nuovi acquisti, voleva inserire anche un volto molto noto delle indipendenti americane e messicane, ovvero Jeff Cobb, visto anche a Lucha Underground sotto la maschera di Matanza Cueto, fratello del General Manager della federazione.
A quanto pare, uno dei free agent più caldi sul mercato americano e non solo del pro-wrestling, avrebbe confermato nella sua ultima intervista come la WWE gli abbia fatto diverse offerte, anche con un ammontare di denaro non indifferente, per essere messo sotto contratto con i McMahon.

Nel suo ultimo intervento ai microfoni dell'All Real Wrestling Podcast, Jeff Cobb ha infatti affermato:

"Ho ricevuto offerte di contratto da diversi altri posti ma alla fine dei giochi è stato - sapete com'è - voglio dire la WWE mi ha offerto un contratto.

Parecchi soldi ma, alla fine dei giochi, sapete - i soldi portano anche una marea di problemi da affrontare ma in fin dei conti, i soldi non fanno la tua felicità quindi volevo un lavoro da qualche parte dove mi sarei sentito incluso di più e dove sarei potuto essere felice.
Sapete, se fossi andato in WWE, non sarei stato in grado di prendere dei booking random nelle indipendenti o se avessi voluto stare fermo un weekend o cose del genere, non avrei potuto farlo.

La New Japan, io amo il Giappone. La cultura è meravigliosa laggiù ed anche lo stile di wrestling, come avete menzionato, credo io c'entri più con loro e mi sento meglio allo stesso tempo, sapete, la New Japan sarebbe casa mia ed è casa mia" .