Come gestirà la WWE il match tra Becky Lynch e Charlotte Flair?



by   |  LETTURE 1480

Come gestirà la WWE il match tra Becky Lynch e Charlotte Flair?

Domenica si avvicina sempre di più e con lei anche le Survivor Series, che questa’anno dividono un po’ il WWE Universe, tra chi è interessato e chi no, anche perché la costruzione è stata davvero misera. 

Nella card abbiamo anche i consueti match Champion vs Champion e per le donne in questa edizione ci sono le due ex migliori amiche, Becky Lynch e Charlotte Flair, che nelle ultime settimane stanno attraverso una tempesta personale e mediatica, non esattamente facile.

Di recente Becky Lynch ha anche dichiarato su Charlotte: […] Lei è potenzialmente una delle più grandi, ma sono così nella sua testa che si è un po’ persa e ha perso delle capacità. Ha quella gelosia e quel diavoletto sulla sua spalla. Quel diavolo sono io, sempre un passo avanti a lei e non le piace. […]”

Le ultime dal backstage 

Secondo quanto riportato dal noto profilo di Twitter, WrestleVotes, ci sarebbe ancora del risentimento tra le due con la WWE confusa su come gestire effettivamente il loro match per il pay-per-view di domenica.

“Da quello che ho capito c'è ancora qualche legittima animosità tra Becky Lynch e Charlotte Flair, un sentimento di disprezzo tra di loro. Detto questo, la WWE si aspetta il 100% di professionalità domenica nel loro match, tuttavia so che il risultato finale è stato ampiamente discusso," ha scritto Wrestlevotes.

Ovviamente questa cosa della professionalità che la WWE si aspetta, è anche per tutto quello che si è detto su Charlotte e il segmento dello scambio delle cinture, ma anche per come ad esempio sono andate le cose con Nia Jax.

“L’ho visto un po' con Charlotte e Nia ad un certo punto. Quando le persone non lavorano insieme può andare male. E non è buono, non è buono,” questo ha detto Becky Lynch sul lavorare bene sul ring con il proprio avversario, in questo caso Charlotte, nonostante i problemi. Speriamo davvero che possano mettere da parte l'odio per essere professionali, e magari sfogarsi nel modo giusto con delle mosse di wrestling come solo loro sanno fare.