Vince Russo: "Qual è il simbolo della WWE in questo momento?"



by   |  LETTURE 1137

Vince Russo: "Qual è il simbolo della WWE in questo momento?"

La WWE sta attraversando uno dei momenti più difficili di tutta la sua storia, anche per via delle conseguenze della pandemia globale. La federazione di Stamford ha dovuto rilasciare tantissime superstar nell’ultimo anno e mezzo, oltre a parecchi addetti ai lavori dietro le quinte.

Nelle ultime ore c’è stata l’ennesima ondata di licenziamenti, che ha generato un trambusto enorme sui social e sul web in generale. L’ascesa della All Elite Wrestling non ha certo aiutato la WWE nel suo percorso di rinascita, visto che l’azienda di Tony Khan è riuscita ad ingaggiare due autentici fenomeni come CM Punk e Bryan Danielson.

Nella ‘guerra’ degli ascolti, la AEW sembra aver preso il sopravvento sulla WWE nella fascia demografica che va dai 18 ai 49 anni. A ciò si deve aggiungere la mancanza di personalità forti a Raw e SmackDown in questa fase storica.

Nel corso dell’ultimo episodio di ‘Legion of RAW’ su Sportskeeda, l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo ha analizzato l’incapacità di Vince McMahon e soci nel costruire stelle autentiche come in passato.

Vince Russo pone un quesito ai fan

“Mi piacerebbe fare una domanda a tutte quelle persone che seguono gli show della WWE con grande costanza. Il quesito è il seguente: pagate per vedere chi?” – ha esordito Russo.

“C’è molta gente che adora lo stile di Riddle, ma quest’ultimo esce spesso sconfitto dai suoi match individuali e non ha una programmazione ideale. Spendete soldi per vedere Kevin Owens? Pagate per vedere Finn Balor o Becky Lynch? Qual è il simbolo della WWE in questo momento? Non si riesce a capire” – ha aggiunto.

Russo ha parlato anche della situazione di Charlotte Flair: “Io credo che sia infelice e voglia cambiare aria. Il suo compagno è in AEW, mentre i rapporti tra suo padre e la WWE si sono raffreddati parecchio negli ultimi tempi.

Non escludo che lei desideri provare una nuova avventura nella federazione di Tony Khan. Si sente sola e abbandonata in questo periodo. Tutto ciò che la riguarda sfocia in polemiche assurde."