WWE, Bruce Prichard dà notizie sullo stato di salute di Triple H



by   |  LETTURE 2110

WWE, Bruce Prichard dà notizie sullo stato di salute di Triple H

Come ormai tutti saprete, qualche settimana fa Triple H è stato sottoposto ad un'operazione chirurgica al cuore che andasse a sistemare un problema che il COO della WWE aveva da qualche tempo e che nell'ultimo periodo aveva rischiato di farlo stare molto male.

Nonostante tale patologia non sia stata rivelata interamente, sembrerebbe aver messo in serio pericolo il continuo della carriera in-ring del pluri-campione mondiale della compagnia dei McMahon, con Hunter che potrebbe quindi ritirarsi a vita dalle competizioni, a causa di questo problema cardiaco scoperto solo ora.

Da quando è uscito fuori il problema, HHH non si è più visto sui ring della WWE, visto che l'atleta e attuale dirigente della compagnia di famiglia, si starebbe ancora riprendendo dall'operazione e dal suo decorso, con i migliori auguri che sono arrivati da tutto il mondo del pro-wrestling, sia da parte degli addetti ai lavori della WWE, sia da parte di quelli di un po' tutte le grandi compagnie mondiali.

Come sta adesso Triple H?

Dopo aver fatto preoccupare famiglia, amici, colleghi e fan di tutto il mondo, sembra che Triple H stia facendo dei passi in avanti molto concreti, con Bruce Prichard, braccio destro di Vince McMahon nel creative team della WWE al momento, che ha voluto dare alcune novità in merito allo status di salute del Triplo, nel suo ultimo intervento ai microfoni di AdFreeShows.

In merito allo stato di salute del COO della WWE, Prichard ha detto:

"Si sente molto meglio; sta facendo grandi miglioramenti. Si muove anche bene, amico. Più potere per lui! " . A quanto pare, dopo l'operaione, anche il movimento dell'atleta era stato parzialmente inabilitato, con il possente fisico del massiccio wrestler che è stato in riposo assoluto per settimane, come confermato dallo stesso Triple H in alcuni tweet e alcuni messaggi fatti recapitare a fan e colleghi.

Ancora una volta, dall'intera redazione di WorldWrestling, vanno gli auguri di pronta guarigione più grandi che si possano fare al COO della compagnia di Stamford, con la speranza che Triple H possa tornare a fare quello che più ama, fino a quando vorrà, anche sui ring della federazione.