Sasha Banks: “Vi rivelo i match più dolorosi che ho affrontato”



by   |  LETTURE 4935

Sasha Banks: “Vi rivelo i match più dolorosi che ho affrontato”

Parlando ai microfoni del Kurt Angle Podcast, The Boss ha rivelato i match più dolorosi, a livello fisico, che abbia mai dovuto affrontare, dicendo che probabilmente il più doloroso è stato l’Hell in a Cell, in particolare quello contro Becky Lynch: "È l'incontro più doloroso in cui sia mai stata, oltre, forse, al Money in the Bank.

Essendo stata colpita con un bastone da kendo, ho ancora una linea e un livido sulla gamba, e un'impronta. Quel match ha sempre cambiato la mia carriera perché mi fa pensare diversamente su come io strutturo un match. Come posso mettermi alla prova? Come faccio a divertirmi mentre vengo colpita con una sedia? 

Passando attraverso un tavolo, di nuovo con i bastoni da kendo, e poi la gabbia di acciaio stessa. Non è uno scherzo. Puoi tagliarti su quelle cose. Becky Lynch ha messo una sedia d'acciaio nella gabbia d'acciaio, mi ha sollevata e mi ha dato un calcio. È pazzesco. Lo senti per tutto il mese successivo, e nel mio caso, un anno. Ho ancora questo livido e mi fa incazzare.”

Banks in a Cell

Sasha Banks detiene il record per le maggiori apparizioni in un Hell in a Cell Match per quanto riguarda la divisione femminile, infatti dentro la gabbia ha affrontato: Charlotte Flair, facendo anche la storia come le prime donne ad affrontarsi in un HIAC Match, nonché come prime donne nel main event di un pay-per-view WWE.

Poi nel 2019 ha affrontato Becky Lynch in uno dei match probabilmente più intensi nella storia della WWE per la divisione femminile, cosa che ovviamente, come scritto qui sopra, è stata confermata anche dalla stessa Sasha, che ne porta ancora i segni.

Infine l’ultimo lo ha avuto con Bayley, quindi un’altra delle Four Horsewomen, dove è riuscita a porre fine alla loro ennesima rivalità portandole via anche il titolo di campionessa di SmackDown dopo un regno durato parecchi giorni, il più longevo per quella cintura.

Ai microfoni di Stone Cold Steve Austin nel suo Broken Skull Sessions, Sasha aveva anche detto: "Sono stata in tre [Hell in a Cell match]. Questi sono match difficili. Non voglio essere nel quarto. Fatto, mi sento bene, non vogliono farmi male. Fa male."