Le Superstar WWE non vaccinate non sapevano che rischiavano il rilascio? Le ultime

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, la WWE avrebbe licenziato chi non voleva farsi il vaccino anti-covid senza rivelarlo prima

by Roberto Trenta
SHARE
Le Superstar WWE non vaccinate non sapevano che rischiavano il rilascio? Le ultime

Negli ultimi giorni la notizia che è stata sulla bocca di tutti i fan del WWE Universe, nonchè su tutti i siti dedicati alla disciplina del pro-wrestling mondiale è stata quella degli ultimi rilasci effettuati dalla compagnia dei McMahon, con decine di wrestler che sono stati licenziati da un giorno all'altro, senza che potessero immaginare nulla prima dell'arrivo della fatidica telefonata.

Tra i tanti atleti rilasciati, sono rientrati anche questa volta grandi nomi dei roster WWE, come Ember Moon, Franky Monet, Nia Jax, Keith Lee, Karrion Kross e le rispettive compagne di questi ultimi due nomi. Tutti quanti questi atleti, sono rientrati in un taglio di budget abbastanza importante, che la WWE sta portando avanti da tempo, con la scusa del budget che riesce sempre a "difendere" la compagnia da tutti i rilasci che mette in scena, sia per questioni di mancanza di programmi per gli atleti sia per altre motivazioni non rivelate.

Una di queste, sarebbe ad esempio la negazione al vaccino avuta da alcuni addetti ai lavori, che sarebbero così stati licenziati perchè non volevano sottoporsi al vaccino anti-covid.

La WWE ha licenziato a sorpresa i no-vax dei suoi roster

Secondo quanto riportato dal noto Dave Meltzer nell'ultima Newsletter del Wrestling Observer, la WWE non aveva comunicato ai suoi wrestler che avrebbe licenziato chi non si sarebbe vaccinato, con la cosa che è arrivata infatti più a sorpresa del solito.
Nel suo intervento, Meltzer ha infatti affermato:

"A tutti quanti è stato detto che erano questioni di budget.

Quindi la storia del vaccino, secondo cui sono state eliminate diverse persone, non so i nomi nello specifico, non erano tutti ma una mezza dozzina o poco più che non hanno voluto essere vaccinati, sono stati rilasciati e questa era una delle motivazioni principali.

La cosa è questa e me l'hanno confermata due fonti diverse perchè avevo già chiesto all'epoca 'cosa succede a chi non si vuole vaccinare? Finisce nei guai?'
Loro (la WWE ndr) non hanno mai detto a nessuno che si dovevano vaccinare, da quello che so, o non li hanno mai costretti.

Perché hanno solo detto che c'era il bisogno di essere vaccinati. A nessuno è stato intimato di vaccinarsi per forza, ma tutti sapevano che avrebbero dovuto, ma quando sono arrivati i rilasci non hanno messo questo come motivazione, altrimenti per cause legali avrebbero potuto avere problemi" .

SHARE