Dutch Mantell: "La multa inflitta a Brock Lesnar non è credibile"



by   |  LETTURE 2176

Dutch Mantell: "La multa inflitta a Brock Lesnar non è credibile"

Adam Pearce e la WWE hanno deciso di infliggere una multa pesantissima a Brock Lesnar dopo i fatti della settimana scorsa. L’ex campione Universale dovrà infatti versare la cifra record di un milione di dollari nelle casse della federazione di Stamford.

La Bestia ha fatto il suo ritorno sul ring nel frangente conclusivo di SummerSlam, allo scopo di iniziare una nuova faida con Roman Reigns. La resa dei conti fra i due ha avuto luogo a Crown Jewel, dove il ‘Tribal Chief’ si è imposto grazie al fondamentale aiuto di Jey e Jimmy Uso.

Lesnar non ha preso bene l’esito della contesa e ha fatto irruzione nella successiva puntata di SmackDown, assaltando lo stesso Reigns insieme a gran parte del backstage. Pearce ha annunciato la sospensione a tempo indeterminato di Brock, prima che quest’ultimo lo aggredisse rifilandogli un paio di F-5.

Nel corso dell’ultima edizione di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, l’ex booker della WWE Dutch Mantell ha recensito gli scorsi episodi di ‘AEW Rampage’ e di SmackDown.

Dutch Mantell critica la multa a Brock Lesnar

“Nessuno crederà mai che la WWE abbia realmente inflitto a Brock Lesnar una multa del genere” – ha sentenziato Mantell.

“Un milione di dollari non è una cifra credibile, è palesemente eccessiva. Se avessero detto 50.000 dollari, sarebbe stato molto più verosimile. Fissando la multa ad un milione di dollari hanno trasformato lo spettacolo in una parodia, come troppo spesso ha fatto la WWE negli ultimi mesi” – ha rincarato la dose.

Mantell ha effettuato un interessante parallelismo tra gli show della WWE e quelli di AEW: “Non so se ci abbiate mai fatto caso, ma gli episodi di Raw e SmackDown si aprono sempre con un segmento parlato. Gli spettacoli di AEW entrano subito nel vivo, non so se mi spiego.

Credo che la scelta di Tony Khan sia quella giusta. Quando la gente si sintonizza, vuole vedere il wrestling. La WWE tende ad allungare eccessivamente il brodo e le persone si sono stufate dopo tutti questi anni. L’inizio è la parte più importante dell’intera serata”.