WWE, Keith Lee: "Triple H ha tentato di farmi rimanere ad NXT più tempo possibile"



by   |  LETTURE 1256

WWE, Keith Lee: "Triple H ha tentato di farmi rimanere ad NXT più tempo possibile"

Uno dei tanti personaggi che sono approdati sui ring di Monday Night Raw durante l'ultimo anno, passando così dai ring di NXT a quelli del main roster, risponde al nome di Keith Lee, ex campione assoluto di NXT, nonchè ex campione Nord-Americano sempre del terzo roster della compagnia dei McMahon.

Dopo un inizio col botto, che aveva visto Keith Lee ricevere addirittura un paio di vittorie sul leggendario Randy Orton, sembrava che la carriera tra i big name della WWE di Lee potesse decollare sin da subito, ma il covid prima e diverse scottanti sconfitte poi, hanno arrestato il momentum dell'atleta, rilegandolo a piccole parti del mid-carding dello show rosso.
Dopo essere stato tanto tempo fermo a causa di un'infezione cardiaca, portata proprio dal covid, contratto ad inizio anno, Keith lee è tornato sui ring dello show rosso con un nome nuovo ed un'attitudine nuova.

Bisognerà vedere adesso cosa avrà in mente per lui la WWE.

Triple H non voleva far andare via da NXT Keith Lee

Nella sua ultima intervista, rilasciata ai microfoni di Out of Character, con Ryan Satin, il wrestler di Raw ha raccontato del bel rapporto che aveva col Triplo della compagnia e con il roster giallo, della quale ha detto:

"Avrei speso decisamente più tempo lì, senza ombra di dubbio.

Siamo onesti, non ho avuto tempo di vincere il titolo di NXT che tempo 6 settimane e sono 'dovuto andare' La realtà è che, capisco, il main roster stava aspettando me, ma Triple H ha tentato di fare di tutto per tenermi lì il più possibile.

Il tempo però stringeva e alcune cose vanno fuori dal suo potere e dalla sua giurisdizione. Per quanto mi riguarda, io sono sempre alla ricerca di una nuova sfida, quindi andare nel main orster mi andava bene e adesso sto bene perché ho ancora tutto quello che mi serve.

Se dovessi fare un nome random di un atleta che vorrei affrontare, sarebbe Roman Reigns o Seth Rollins, per le Survivor Series ed il pubblico ne rimarrebbe parecchio entusiasmato, senza potersi lamentare di nulla. Secondo la mia personale opinione, non mi manca nulla, ho tutto"