Tra due giorni un ex WWE Champion diventerà un free agent. Le possibili destinazioni



by   |  LETTURE 1436

Tra due giorni un ex WWE Champion diventerà un free agent. Le possibili destinazioni

Nel corso di questo 2021 molto strano per la WWE, proprio come lo era stato anche il 2020, la federazione dei McMahon ha dovuto mettere mano al suo roster, per andare a tagliare oltre che parecchi rami secchi, anche diversi contratti di importanti Superstar, che però sembravano non poter avere futuro con la federazione di Stamford.

Tra questi grandi nomi, sono emersi su tutti quelli di Aleister Black, Braun Strowman, Lana e Bray Wyatt, tutti personaggi utilizzati per grandi storyline nell'ultimo anno solare e che poi sono finiti ben presto nel dimenticatoio della compagnia, arrivando ad essere dei veri e propri pesi per le tasche dell'azienda ma anche per il team creativo, che non ha mai trovato nessun nuovo progetto per loro.
Se Aleister Black è stato il primo ad approdare in AEW, grazie alla sua clausola di non competizione con la WWE che era ferma ai tempi di NXT e quindi di 30 giorni e non di 90 come gli atleti del main roster, per quanto riguarda invece Bray Wyatt, rimangono ancora pochissimi giorni per rivederlo da qualche parte, sui ring di qualche altra grande compagnia mondiale.

Bray Wyatt e i due giorni che lo separano dalla "libertà"

Secondo quanto riportato dal noto sito d'oltreoceano Wrestling Observer, tramite le parole di Dave Meltzer, mancherebbero infatti solo due giorni prima che Bray Watt diventi un vero e proprio free agent, libero di poter fare la scelta migliore per il suo futuro.

La clausola di non competizione, infatti, scadrà tra meno di 48 ore, con l'atleta che solo da allora potrà cominciare a contrattare un accordo con qualche altra grande compagnia degli Stati Uniti o del mondo, a meno che il wrestler non abbia già ricevuto l'ok della WWE in questo frangente, come successo con Chlsea Green, che ha trovato un accordo on la AEW prima del tempo, sempre col permesso della WWE.

A quanto pare, per Bray Wyatt ci sarebbe già l'interesse sia della All Elite Wrestling che di IMPACT Wrestling, con il presidente della AEW che ha detto di essere molto interessato al creatore del Fiend, ma di non averci mai parlato, per non incappare in problemi con la WWE e le sue clausole legali di non competizione.

Ci serviranno quindi solo due giorni per avere novità in merito a questa situazione, proprio come affermato dallo stesso Windham Rotunda sul suo account Twitter nella nottata italiana.