Dutch Mantell estasiato dal segmento fra Brock Lesnar e Roman Reigns



by   |  LETTURE 2644

Dutch Mantell estasiato dal segmento fra Brock Lesnar e Roman Reigns

La tradizionale puntata di SmackDown del venerdì si è aperta con i festeggiamenti di Roman Reigns, che ha celebrato la sua vittoria ai danni di Brock Lesnar a Crown Jewel. Tuttavia, la Bestia ha fatto presto irruzione sul ring e ha letteralmente distrutto sia il ‘Tribal Chief’ che gli Usos.

Solo l’intervento di gran parte del backstage ha impedito ad uno scatenato Lesnar di fare ulteriori danni. In seguito all’attacco di Brock a Reigns e ad alcuni funzionari della WWE, Adam Pearce ha annunciato la sospensione a tempo indeterminato dell’ex campione Universale.

Lesnar non ha gradito molto la notizia: dapprima ha minacciato lo stesso Pearce e poi lo ha steso con un paio di F-5 consecutive. Durante l’ultimo episodio di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, Dutch Mantell ha elogiato il segmento di apertura dello show blu.

Dutch Mantell analizza la puntata di SmackDown

“I primi 35 minuti di SmackDown sono stati i migliori da moltissimo tempo a questa parte. Quel segmento è volato, nonostante sia durato più di mezz’ora.

La successiva ora e mezza non ha regalato altrettanti colpi di scena, anzi la definirei piuttosto noiosa” – ha analizzato Mantell. Il prossimo ostacolo sul cammino di Roman Reigns dovrebbe essere Big E, vista la sospensione a tempo indeterminato di Brock Lesnar.

“Probabilmente Roman Reigns affronterà Big E alle Survivor Series, il che non mi fa impazzire. Il problema è che Big E non è ancora un rivale sufficientemente credibile per il ‘Tribal Chief’.

Qualcuno crede veramente che possa battere Roman? Non c’è nessuno che lo pensa, siamo onesti” – ha sentenziato Mantell. Nella stessa trasmissione, l’ex writer della WWE Vince Russo ha criticato la scelta di Eva Marie di tornare nella compagnia.

“Al momento, Eva è assente dagli show perché sta lavorando ad un nuovo film. La sua carriera cinematografica procede a gonfie vele e presumo che abbia incassato tanti soldi. Li riceve anche grazie al wrestling, ma non ho capito bene il senso di questo suo ritorno.

La WWE le ha affidato un ruolo che sta abbassando le sue quotazioni in maniera repentina. La sua scelta non è stata vantaggiosa dal punto di vista commerciale”.