WWE: Polemiche backstage sullo scambio Lynch-Flair



by   |  LETTURE 1361

WWE: Polemiche backstage sullo scambio Lynch-Flair

Sappiamo benissimo che nei primi giorni di ottobre la WWE ha tenuto le due serate del famoso Draft, che però ancora non è entrato in vigore, infatti lo farà dopo Crown Jewel il 22 ottobre, con alcune superstar che però in questi giorni si sono spostate nei due roster per combattere.

Per quanto riguarda la divisione femminile, c’è stato un importante scambio tra Raw e SmackDown, ovvero le due attuali campionesse, Charlotte Flair di Raw e Becky Lynch di SmackDown, che sono finite nel brand opposto di dove sono campionesse.

Questa scelta pare abbia fatto discutere molto nel backstage, con Ringside News che ci aggiorna dicendo: “Ci è stato detto che Fox ha cercato di portare Charlotte Flair su Smackdown da quando è iniziato il loro accordo [con la WWE ndr]. È stata anche molto presente durante i promo di Fox per Smackdown prima del loro debutto sulla rete, nella speranza che sarebbe diventata team blu.”

Il sito ha anche aggiunto: “Un membro di ruolo del team creativo ci ha detto che lo scambio Flair-Lynch è stato un punto di discussione popolare questa settimana. In particolare, "come Raw ottiene Becky (che piace a tutti) e Smackdown ottiene Charlotte (che non è popolare dietro le quinte).”

Come andrà a finire?

A questo punto è difficile stabilire come avverrà la gestione delle due cinture, con Charlotte che ieri notte ha mantenuto il titolo contro Bianca Belair a Raw, che insieme a Becky è stata draftata nel brand rosso e l’irlandese che dovrà difendere il suo titolo a Crown Jewel.

L’unica che rimarrà nel brand blu che fa parte proprio del match titolato in Arabia Saudita è Sasha Banks, che potrebbe strappare la cintura a Becky mandandola a Raw non da campionessa, ma rimane comunque il problema Charlotte che passa ufficialmente come campionessa di Raw a SmackDown.

Non ci resta che aspettare e vedere come la WWE deciderà di sviluppare questo complicato intreccio, che però è molto interessante perché tiene il pubblico sulle spine non dando nulla per scontato.