Ex star WWE: "Vi spiego perché i match di Goldberg durano così poco"



by   |  LETTURE 4831

Ex star WWE: "Vi spiego perché i match di Goldberg durano così poco"

Fin dagli inizi della sua carriera, Goldberg è sempre stato un wrestler polarizzante e divisivo. Mentre alcuni colleghi e tifosi apprezzano lo stile intenso del WWE Hall of Famer, tanti altri lo criticano duramente per un approccio spericolato e poco professionale.

Durante la sua lunghissima cavalcata in questo business, il fuoriclasse di Tulsa ha ottenuto 313 vittorie su 365 match disputati, rimanendo imbattuto per un totale di 456 giorni consecutivi. In quel lasso di tempo, ha portato a casa ben 155 incontri, anche se la WCW ne annovera 173.

Dopo aver fatto il suo ennesimo ritorno nella puntata di Raw successiva a Money in the Bank, Bill ha dato vita ad un’accesa faida con Bobby Lashley. I due si sono scontrati a SummerSlam, il PPV più importante dell’estate, dove ‘The All Mighty’ ha brutalmente attaccato Gage (il figlio di Goldberg).

L’ex campione Universale ha giurato vendetta a Lashley e assisteremo all’ultimo capitolo della loro rivalità a Crown Jewel il 21 ottobre. In una lunga conversazione su ‘The Hannibal TV’, l’ex superstar della WWE e della WCW Shane Douglas – che ha lottato varie volte con Bill nei primi anni 2000 – ha confidato di non aver mai avuto problemi durante i suoi match con Goldberg.

Goldberg sfiderà Lashley a Crown Jewel

“Bill è un ragazzo davvero eccezionale. Sono felice di vedere che – nonostante l’avanzare dell’età – sia ancora un performer di alto livello.

Mi sono divertito tantissimo a lavorare con lui in WCW, anche se ritengo che non siamo stati gestiti correttamente dalla federazione. Quella rivalità sarebbe potuta diventare ancora più speciale e memorabile” – ha raccontato Douglas.

I match di Goldberg – come quelli di Brock Lesnar – si caratterizzano per la loro breve durata. “Bill non è mai stato un atleta in grado di stare 60 minuti sul ring, né mai lo sarà. Lo stesso vale per Brock Lesnar e per altri ancora.

Loro offrono un diverso tipo di show. Sono bravissimi ad ostentare i loro punti di forza, quindi non avrebbe senso lasciarli sul ring per troppo tempo”.