Becky Lynch: "Ho pensato di non tornare più in WWE durante la mia maternità"



by   |  LETTURE 1567

Becky Lynch: "Ho pensato di non tornare più in WWE durante la mia maternità"

Durante l'ultimo anno di pandemia, uno dei volti che più è mancato ai fan del WWE Universe è stato indubbiamente quello di Becky Lynch, ex campionessa di Monday Night Raw, che dovette cedere il suo titolo, quando lei era ancora la campionessa in carica, nelle mani della vincitrice del Money in the Bank dello scorso anno, Asuka, a causa della sua prima gravidanza, che l'ha tenuta fuori dalle scene per oltre un anno intero.

A Summerslam 2021, però, Becky Lynch ha sorpreso tutti riapparendo a sorpresa in un match titolato contro Bianca Belair, con la campionessa dello show blu che è rimasta scioccata da questa presenza, tanto da perdere in pochissimi secondi contro The Man.

A poco più di un anno dal rendere vacante il titolo di Raw, Becky Lynch si è invece ritrovata a rivincere un titolo mondiale, in soli pochissimi secondi di match.

Becky Lynch ed il pensiero al ritiro durante la maternità

Nella sua ultima intervista, la campionessa di Friday Night Smackdown, ha voluto rivelare di come abbia anche pensato di non tornare più a lottare sui ring della WWE durante il suo congedo per maternità, con The Man che ha così parlato ai microfoni di Out of Character podcast:

"Alcune volte, credo di essere ghiotta di punizioni, perchè amo sempre le sfide.

Andando via, sapevo che avrei perso il mio posto in cima, quindi era una sfida. Vedo tutto sempre dal basso, come Rocky e e sue corse, giusto? Tornando, come poteva questo essere un film su Rocky? Amo queste sfide, di andare via e tornare dopo un anno e mezzo, e tornando volevo proprio vedere se ero ancora capace di fare quello che facevo.

Se tutto fosse cambiato, probabilmente sarei tornata a casa. Non lo so. Non sapevo nulla in merito al mio ritorno, ma genuinamente sono tornata ancora più affamata.
Il mio pensiero sul ritorno era al 60%. Sapevo che per quella percentuale sarei tornata, ma c'è sempre quel 40%.

Non sapevo come sarei stata come madre. So come sono stata per anni da donna single senza nessuna priorità, ma come mamma e come persona responsabile di una bambina, non sapevo come sarei stata e le cose cambiano parecchio, quindi ho dovuto cambiare anche me stessa e ti viene da chiederti 'Sai cosa, magari sarebbe giusto rimanere a casa adesso' Ma non voglio stare a casa io" .