Adam Cole: "NXT 2.0 è arrivato perché la AEW ha battuto la WWE"



by   |  LETTURE 1605

Adam Cole: "NXT 2.0 è arrivato perché la AEW ha battuto la WWE"

Nel corso degli utlimi due anni, c'è stata una nuova guerra a colpi di ratings nel mondo del pro-wrestling. Se a fine anni '90 abbiamo avuto la famosa Monday Night War, tra la WCW della famiglia Turner e la WWF della famiglia McMahon, questa volta invece abbiamo avuto lo scontro del mercoledì sera, con NXT che è andato in onda in concomitanza con Dynamite della All Elite Wrestling, per oltre un anno.

Neanche a dirlo, lo show di punta della compagnia della famiglia Khan, ha battuto quasi sempre il prodotto del terzo roster WWE, con NXT che non è riuscito a stare al passo con Dynamite, spostandosi addirittura di giorno e passando al matedì sera.

A quanto pare, adesso NXT avrebbe cambiato completamente format, con la nuova versione dello show, ovvero la 2.0, che avrebbe donato nuova freschezza al terzo brand della compagnia, dopo anni passati con la stessa metodologia.
Ma secondo Adam Cole, ex NXT Champion e nuovo membro della AEW, NXT avrebbe dato lustro a tutte le sue novità, solo perchè a vincere la guerra del mercoledì sera, sarebbe stata la sua nuova compagnia.

Adam Cole e la guerra del mercoledì sera vinta dalla AEW

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni del Talk is Jericho, l'ex NXT Champion ha infatti voluto affermare:

"Questa è una cosa di cui sono convinto.

Penso, anzi ne sono sicuro, che la AEW abbia battuto NXT e questa cosa è stata fondamentale nel rebrand. Capisco inoltre i pensieri dietro al processo del... ci sono stati un sacco di ragazzi ad NXT che erano presentati in un certo modo e che dovevano andare a Raw o Smackdown ed è stato un completo 180.

Capisco il punto di stallo, se fossi stato Vince McMahon, e avessi guardato ad NXT e a questi ragazzi affamati di voler andare a Raw o Smackdown, lui voleva mettere le mani su alcuni di loro e si sa che lui vuole i big name.

Non dico che tutti quanti diventeranno dei big, ma adesso molti di più saranno pronti per andare a Raw e Smackdown.
Io capisco questo. Quando ero lì ad NXT, era trattato come un terzo brand. Andavamo in televisione per quello, abbiamo avuto un mese grandissimo con Survivor Series, che è stato veramente figo.

Era uno stile più atletico e pieno di storytelling. Ancora una volta, tornando a noi, la AEW ha giocato un ruolo fondamentale nella mia mente. Lo ha fatto. Ancora più importante, penso non debbano cambiare nulla dei ragazzi che sono ad NXT ora" .