WWE: Stephanie McMahon entra nel podio delle CMO più influenti al mondo



by   |  LETTURE 860

WWE: Stephanie McMahon entra nel podio delle CMO più influenti al mondo

Ancora una volta, la WWE arriva tra le prime potenze mondiali per quanto riguarda l'intrattenimento globale, con la figlia del Chairman della federazione, Stephanie McMahon, che è rientrata in una particolare classifica, arrivando addirittura al secondo posto di tale lista.

Parliamo della classifica delle CMO, ovvero dei membri del consiglio di una grande azienda, che sono stati i più influenti al mondo e Stephanie McMahon arriva solo dopo Bozoma Saint John in questa classifica, CMO di Netflix, potenza mondiale ancor più grande della WWE.
Grazie alla costruzione del ThunderDome dello scorso anno (e non solo), Stephanie McMahon è riuscita ad entrare di diritto in questa speciale classifica, anche perchè molto del merito della costruzione dei maxi-schermi WWE è proprio la sua.

Ancora una volta, la WWE si mostra così essere un'azienda nel campo dell'intrattenimento a tutto tondo, con la figlia del Chairman che sicuramente sarà contenta anche di quest'altro traguardo.

Stephanie McMahon tra le migliori al mondo

Come leggiamo per intero tra le motivazioni della sua inclusione nella classifica:

"Nonostante possa risultare essere solo la CMO con la dicitura 'professional wrestler' sul suo curriculum, Stephanie McMahon è stata una delle più influenti spartiacque dietro i ring della WWE.

Essendo una delle principali creatrici del sicurissimo ThunderDome durante la crisi da covid-19, McMahon ha anche aiutato al ritorno ai live, per i fan ed i match in streaming, navigando il ritorno agli eventi di Luglio con le persone fisiche e costruendo una delle piattaforme TikTok nel mondo sportivo più grandi di tutte.
McMahon è stata importante anche per le collaborazioni esterne alla compagnia.

Per aiutare Netflix nel pubblicizzare Army of The Dead, la WWE ha circondato il suo ring con gli zombie ed è diventata parte dello show. E all'inizio di questo mese, la WWE ha avuto una partnership con la Connor's Cure e la V Foundation che ha aiutato a raccogliere denaro per combattere il cancro pediatrico.

Ha inoltre aiutato l'AD Council con la sua campagna vaccinale, aiutando anche la PSA, per far conoscere alla popolazione informazioni in più in merito ai vaccini e alle varie opzioni che avevano davanti" .